Funzione statale dei tricicli gialli dibattuta a Cienfuegos

Funzione statale dei tricicli gialli dibattuta a Cienfuegos
Funzione statale dei tricicli gialli dibattuta a Cienfuegos

Tempo di lettura approssimativo: 1 minuto e 56 secondi

All’ultimo incontro sul tema dei trasporti della provincia, tenutosi presso la sede della Centrale dei Lavoratori di Cuba (CTC), hanno partecipato più di 60 lavoratori in leasing della Compagnia Taxi di Cienfuegos, tutti proprietari in leasing dei tricicli gialli (scooter). , promuovendo il dibattito sul trasferimento dei passeggeri attraverso percorsi all’interno del perimetro urbano.

I dirigenti presenti, guidati da Dianelis Malagrida Terry, membro dell’Ufficio PCC che serve questo settore sul territorio, hanno sollecitato il rispetto delle disposizioni del contratto di lavoro e il rispetto degli orari stabiliti per tutte le piqueras, sistemate in vari punti della città . Hanno chiarito molto chiaramente che è obbligatorio prelevare le persone per strada quando c’è capienza e il servizio è richiesto. “Molti si lamentano del fatto che i monopattini non si fermano a ritirare perché noleggiati, quando non era questo l’obiettivo con cui sono nati i tricicli gialli in tutto il Paese”, ha commentato il politico.

Le enclavi autorizzate a questo scopo sono cinque, citando Villuendas Park e 50th Avenue, tra 37 e 39. Dalla prima ci sono percorsi per l’Ospedale Provinciale, Pueblo Griffo, Buenavista, Circunvalación, quartiere Pastorita e Caunao. Intanto dalla 50esima si dirigono anche verso la zona dell’ospedale, oltre a Juanita, Reina, Reparto Junco Sur e Punta Gorda.

A causa della mancanza di carburante (prevalentemente gasolio), è stato necessario incontrare i lavoratori del settore dei trasporti e aggiornare il perimetro: la provincia disponeva complessivamente di 1.500 litri al mese per tutti i tipi di trasporto, ma oggi possibile aumentare a 2.500, e quindi i gestori hanno sottolineato il programma di trasferimenti interurbani.

Tuttavia, diversi inquilini hanno espresso una serie di ostacoli e ostacoli che minacciano un servizio efficiente. “Oggi l’azienda non ha nulla da offrirci, nemmeno a un prezzo folle, con l’obiettivo di mantenere o riparare veicoli che presentano problemi tecnici. Ciò significa che dobbiamo pagare per molti dei pezzi che non abbiamo sul mercato nero”, ha sottolineato Yoel William G.

Poi ha aggiunto che: “In questo momento ho il motore fermo, con una riparazione capitale davanti che supera i 100mila pesos quando ho fatto la valutazione. Esiste un modo per corrispondere successivamente a tale importo quando trasferiamo il personale? Non penso”.

Sia Yoel che altri tre colleghi hanno chiesto che il contratto e le tariffe vengano rivalutati, perché la manutenzione dei veicoli è molto costosa “a partire dai pneumatici, dalla benzina e anche dalle piccole saldature”.

Oggi nella Perla del Sud circolano, sui diversi percorsi, 69 tricicli gialli, che sono impegnati a raccogliere le persone e ad esporre in modo visibile la tariffa su di loro. Tra le proposte c’era la rivitalizzazione del percorso che parte dall’Ospedale Pediatrico e la riadeguamento dell’ingresso dell’Ospedale, con l’obiettivo di renderlo più accessibile ai clienti che lasciano frettolosamente la struttura sanitaria. Altri hanno proposto di rendere più flessibile il tema dei fermi e degli ispettori, che di solito applicano multe quando si fermano per assumere personale bisognoso.

Nel corso dell’incontro è stato inoltre riferito che Cienfuegos dovrà ricevere nel prossimo futuro i suoi primi dieci tricicli elettrici, sulla base di un progetto di collaborazione internazionale con l’India, per il quale dovranno essere rispettati un insieme di parametri che ne regolino effettivamente il funzionamento.

I conducenti dei tricicli noleggiati hanno espresso le loro preoccupazioni. / Foto: Delvis Toledo/ 5 settembre.

Visite: 0

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV 520 minori a rischio malnutrizione a Magdalena
NEXT Alto Hospicio è il primo comune di Tarapacá a implementare l’assistenza sanitaria primaria universale