Ci sono stati altri due decessi di dengue a Tucumán

Ci sono stati altri due decessi di dengue a Tucumán
Ci sono stati altri due decessi di dengue a Tucumán

La curva continua a scendere ma c’è ancora il rischio contagio. Oltre 500mila casi in tutto il Paese.

Il numero dei casi di dengue è diminuito nelle ultime settimane a causa del freddo. Tuttavia, il rischio di contrarre la malattia trasmessa dalla zanzara Aedes a Egypti è ancora elevato. Nell’ultima settimana sono stati segnalati quasi 2.000 nuovi casi e Tucumán conta già 64.066 contagi in questa stagione.

Inoltre sono stati segnalati due nuovi decessi a causa della famosa “febbre del gipeto”. In totale, secondo l’ultimo Bollettino Epidemiologico nazionale, sono già 26 i tucumani che hanno perso la vita a causa della dengue. La maggior parte dei decessi si è verificata tra la fine di febbraio e la metà di maggio. Il 71% erano donne e l’età media era di 42 anni.

La laurea Rita Ivanovic, responsabile della Situation Room che si è tenuta ieri al Ministero della Salute, ha affermato che durante l’incontro si è parlato molto della situazione della dengue a livello nazionale e che, secondo l’ultimo funzionario, sono stati segnalati 505.000 casi finora nel Paese, anche se si osserva una diminuzione della curva dei contagi. “Chiediamo tuttavia alla comunità di continuare con le misure di prevenzione poiché ci sono ancora casi, ha affermato lo specialista.”

Uno dei timori dei medici è che il virus non smetta mai di circolare nella nostra provincia. L’anno scorso l’epidemia durò fino ad agosto e poi non ci furono contagi fino a dicembre.

Il Ministro della Sanità, Luis Medina Ruiz, ha parlato della diminuzione dei casi di dengue e ha sottolineato che da questa settimana si stanno effettuando nuovamente le diagnosi di laboratorio. “Stiamo lavorando molto duramente per cercare i beni e quindi sradicarli completamente ed evitare che diventino una situazione endemica nella provincia”, ha detto.

Per quanto riguarda le malattie di tipo influenzale, si registra un leggero aumento dei casi, a scapito dell’influenza di tipo A, influenza A.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Facoltà ha festeggiato ieri i 72 anni dal passaggio a tale status
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo