caos e distruzione nella regione del Biobío

Il 27 maggio 1934, un potente tornado entrò nelle zone popolate della città di Concepción, distruggendo tutto sul suo cammino.

Pamela Henriquez 27/05/2024 14:05 6 minuti

Lui 27 maggio 1934la città di Concezionenel Bio-bioregionefu testimone di uno degli eventi meteorologici più devastanti della sua storia: il tornado di Concepción.

Questo fenomeno naturale lasciò un segno indelebile nella memoria collettiva e segnò un prima e un dopo nel modo di vivere la città andrebbero incontro a futuri disastri.

Origine e percorso del tornado

I giornali e la letteratura dell’epoca hanno immortalato ciò che accadde quel giorno. Il tornado ha avuto origine nelle vicinanze del fiume Biobío e da lì iniziò la sua traiettoria con enorme forza verso il centro di Concepción. Il suo percorso distruttivo distrutto tutto sul suo cammino, dal cimitero alla Plaza de la Independencia. I tigli della piazza furono sradicati, i pergolati e le panchine fatti saltare, lasciando la città immersa nel caos.

Il bilancio umano è stato tragico27 persone hanno perso la vita, rendendolo il più mortale registrato nella storia del Cile. Oltretutto, 2 persone sono scomparse senza lasciare traccia, 599 persone sono rimaste ferite e 3.873 sono rimaste senza casa. La città fu lasciata in rovina, così come la popolazione ha dovuto affrontare una situazione di emergenza senza precedenti.

Piazza della Concezione.
La Plaza de la Independencia di Concepción fu distrutta quel fatidico giorno. Fotografia di Harry Benöhr

Il tornado non solo ha causato vite umane e lasciato persone ferite e disperse, ma se ne è anche andato un’impronta devastante sulle infrastrutture di Concepción.

Il mercato centrale ha subito la totale distruzione del tetto e delle finestre, e l’illuminazione pubblica è rimasta fuori servizio per diversi giorni, lasciando la città al buio. Il sindaco dell’epoca, José del Carmen Soto Segura, ha implementato un piano di emergenza per proteggere le vittime, molti dei quali erano residenti nel centro città.

Sia la comunità che le autorità sono rimaste sopraffatte dalla portata della tragedia, il tornado di Concepción del 1934 ha lasciato una chiara lezione in merito la vulnerabilità delle città ai fenomeni naturali. Da allora, nonostante Concepción abbia implementato misure di prevenzione e risposta alle catastrofi, il ricordo di quel fatidico giorno è rimasto vivo Rimane vivo nella coscienza collettiva.

Quali condizioni devono essere soddisfatte affinché a Concepción si verifichi un tornado simile a quello del 1934?

Dal punto di vista scientifico, il tornado di Concepción del 1934 è stato valutato sulla scala Fujita-Pearson di categoria F3il che significa che i suoi venti hanno raggiunto velocità tra 250 e 320 km/ora. Questa categoria ce l’ha fatta una catastrofe senza precedenti nel nostro Paese in quegli anni.

Scala Fujita-Pearson
La scala Fujita-Pearson viene utilizzata per misurare l’intensità e classificare i tornado. Immagine di @MarGomezH

Per capire cosa sono i tornado e perché possono raggiungere velocità così elevate, dobbiamo prima sapere che sono masse d’aria in rotazione verticale che Formano un imbuto collegato a una nuvola temporalesca.

Sebbene i tornado siano trasparenti, possiamo identificarli dalla polvere che sollevano o dalla condensa al loro centro. E proprio questa è la sua caratteristica rilevante Sono formati dalle differenze di velocità del vento con l’altezza (wind shear) che le supercelle trasformano dalla rotazione orizzontale a quella verticale.

I tornado del Cile non sono gli stessi degli Stati Uniti

In Cile i temporali legati a fenomeni di questo tipo sono più freddi che negli Stati Uniti, dove i tornado sono più frequenti. Le tempeste cilene non hanno grandi valori di CAPE, ma hanno valori di wind shear elevati. Anche fattori orografici e temperatura del mare li differenziano dagli americani.

Il CAPE indica l’energia disponibile per formare tempeste e la possibilità che l’aria instabile si alzi. Per prevedere temporali intensi e violenti, questo indice deve superare la soglia di 1000.

Sapere come si sviluppano le nostre tempeste è fondamentale per anticiparle ed essere preparati, quindi nel caso in cui ti trovi in ​​possibili condizioni di tornado, è importante essere consapevole di SENAPRED avvisa e presta attenzione alle allerte meteo sui possibili temporali e venti nella zona.

Come si formano i tornado che colpiscono il Cile?

Come si formano i tornado che colpiscono il Cile?

Se ti trovi già in questa situazione, l’esperienza di paesi come gli Stati Uniti suggerisce che, se sei a casa, al lavoro o a scuola, dovresti rifugiarti in una stanza interna lontana dalle finestre, e se sei fuori, cerca riparo in un edificio solidopoiché i capannoni non sono sicuri.

Fonti e riferimento della notizia:
Amigospenquistas.cl. Storia del devastante tornado che distrusse Concepción nel 1934. (2019).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo