La Rioja stima in oltre 300 milioni la “perdita di entrate” dovuta alla “mancanza” dei bilanci statali 2024

La Rioja stima in oltre 300 milioni la “perdita di entrate” dovuta alla “mancanza” dei bilanci statali 2024
La Rioja stima in oltre 300 milioni la “perdita di entrate” dovuta alla “mancanza” dei bilanci statali 2024

LOGROÑO, 28 maggio. (STAMPA EUROPA) –

Il Governo di La Rioja stima in 300,5 milioni di euro “la perdita di entrate nelle casse pubbliche regionali che sta causando la mancanza di un Bilancio Generale dello Stato per il 2024”, ha lamentato il portavoce dell’Esecutivo regionale, Alfonso Domínguez.

“Questa perdita significa che ogni mese lo Stato riceve nella Comunità 8,7 milioni di euro in meno, senza alcuna spiegazione, il che solo nei primi cinque mesi dell’anno ha generato un deficit di quasi 44 milioni di euro, al quale “bisognerebbe aggiungere il 195,7 milioni previsti nella liquidazione del sistema di finanziamento per l’anno finanziario 2022”, ha aggiunto.

Per questo motivo, l’Esecutivo presieduto da Gonzalo Capellán “esorta il Governo della Nazione ad aggiornare urgentemente gli acconti con il Regio Decreto Legge, come già fatto nel 2019, esercizio senza Bilancio e con l’Esecutivo centrale in carica” , si è distinto.

Per quanto riguarda gli acconti, il portavoce ha ricordato che non si tratta di soldi dello Stato, ma di risorse che corrispondono alle comunità del regime comune e che il Governo spagnolo ha l’obbligo di trasferire. Allo stesso modo, ha sottolineato che il sistema di finanziamento regionale è la principale fonte del bilancio non finanziario della Comunità Autonoma di La Rioja, poiché ne rappresenta in media circa l’80%, motivo per cui se ne finanzia la maggior parte le politiche di spesa pubblica.

Dato che quest’anno non ci sono bilanci generali dello Stato, gli importi “non sono stati aggiornati, il che, in pratica, nel caso di La Rioja, significa una perdita di 300,5 milioni, una diminuzione che è il risultato della differenza tra i 1.141,8 milioni che vengono attualmente consegnati alla Comunità Autonoma e i 1.442,3 milioni che lo Stato ha stimato corrisponderle durante l’ultimo Consiglio di Politica Fiscale e Finanziaria tenutosi lo scorso dicembre”.

In questo senso, il consigliere ha sottolineato che il calcolo effettuato dal Ministero ha superato i 1.346,3 milioni stimati dalla Giunta regionale in sede di redazione del Conto regionale 2024, sulla base di un calcolo prudente avallato dall’AIReF e da altri analisti indipendenti.

Le principali conseguenze che questa paralisi provoca all’Esecutivo della Rioja e a tutti i cittadini della Rioja sono due, ha sottolineato il consigliere. Da un lato, lo Stato trattiene 8,7 milioni di euro mensili che, nell’importo cumulato dell’anno, se non vi sarà aggiornamento degli acconti, significheranno un deficit in termini di tesoreria di 104,4 milioni al quale sarebbe necessario a cui aggiungere la liquidazione del sistema 2022, che ammonta a 195,7 milioni di euro. Solo fino a maggio, e senza giustificazione da parte dello Stato, la perdita cumulata arriva a 43,7 milioni di euro.

E, d’altro canto, la differenza tra le stime raccolte dal Bilancio regionale e la cifra comunicata dal Ministero a dicembre genera un problema di bilancio, poiché compromette la capacità di spesa aggiuntiva di 96 milioni di euro che il governo di La Rioja è destinati a mobilitarsi, almeno in parte, per attuare misure ritenute strategiche. Tuttavia, finché non si verificherà un aggiustamento reale ed effettivo delle cifre del sistema di finanziamento regionale, i relativi dossier di modifica del bilancio non potranno essere elaborati, con il conseguente ritardo nell’attuazione delle politiche regionali a vantaggio della società riojana.

AL VIA I BILANCI REGIONALI 2025

Allo stesso modo, Domínguez ha riferito che il Consiglio di Governo tenutosi martedì ha conosciuto i dettagli dell’ordinanza del Ministero delle Finanze, della Pubblica Amministrazione, della Società Digitale e del Portavoce, pubblicata oggi nella Gazzetta Ufficiale di La Rioja (BOR). che detta le regole per la preparazione dei Bilanci Generali di La Rioja per il 2025.

Questo provvedimento costituisce il punto di partenza formale per avviare i lavori di predisposizione dei conti pubblici per il prossimo esercizio finanziario, tappa a cui seguirà l’approvazione del tetto di spesa da parte del Consiglio di Governo e infine la presentazione del disegno di legge e la sua sottomissione al Parlamento di La Rioja affinché, in modo tempestivo, i Bilanci entrino in vigore il 1° gennaio 2025, come stabilito dalla legislazione vigente.

Gli obiettivi prioritari del Bilancio Generale di La Rioja 2025 si concentreranno sul continuare ad avanzare nell’adempimento degli impegni assunti dal presidente Gonzalo Capellán davanti alla società della Rioja, sull’approfondimento dell’agenda di riduzione fiscale e sul miglioramento dei servizi pubblici e sull’intensificazione degli stimoli per l’economia reale guidata dalle imprese, dalle PMI e dai lavoratori autonomi. Persevereranno inoltre nello sviluppo di un’amministrazione agile, efficace e completamente digitale, che generi fiducia nei cittadini, semplificando le loro procedure amministrative, e nel tessuto produttivo, favorendo l’attività e la crescita economica.

Il progetto consoliderà le basi per far fronte agli impegni finanziari, in particolare i progetti relativi ai fondi Next Generation EU, con l’obiettivo di accelerarne al massimo l’esecuzione, e ne migliorerà la progettazione dal punto di vista della trasparenza e della responsabilità dei conteggi.

I Bilanci 2025 insisteranno anche sull’equilibrio e sulla sostenibilità dei conti regionali, rispettando gli obiettivi di stabilità di bilancio e di debito pubblico fissati dal Consiglio dei Ministri. Allo stesso modo, si adegueranno al limite di spesa non finanziaria stabilito dal Consiglio direttivo in coerenza con l’obiettivo di stabilità di bilancio e la regola di spesa approvata per il 2025, che segnerà il tetto di allocazione delle risorse.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La venezuelana Kerly Ruiz ha attaccato Miss Universo Colombia per essersi sottoposta a un intervento chirurgico per perdere peso e ha ricevuto una forte risposta
NEXT E’ ora di alzare il livello in casa ESE Carmen Emilia Ospina de Neiva