Alias ​​​​Kaleth, un sicario accusato del clan del Golfo, è caduto a Neiva

Alias ​​​​Kaleth, un sicario accusato del clan del Golfo, è caduto a Neiva
Alias ​​​​Kaleth, un sicario accusato del clan del Golfo, è caduto a Neiva

Il leader del Clan del Golfo noto come alias Kaleth è stato catturato nella città di Neiva. L’uomo è accusato di essere un temuto sicario e di aver compiuto diverse rapine nella capitale Huila.

>>> Potrebbe interessarti anche:Queste sarebbero le implicazioni per la Colombia di una possibile vendita di Nutresa

Nei video delle telecamere di sicurezza puoi vedere il tecniche criminali dell’autore del reato. In una delle sue rapine si avvicina alla sua vittima, alla tomba della motocicletta e gli ruba tutto.

In un altro dei suoi misfatti, La nuova vittima viene intercettata dal malvivente e dal suo complice, i quali, per derubarlo, gli puntano contro un’arma da fuoco in una strada solitaria di Neiva. In pochi secondi viene spogliato di tutti i suoi averi. Poi i rapinatori fuggono a bordo della moto.

La stessa strategia utilizzava gli alias Kaleth e la sua banda riescono addirittura ad entrare negli uffici e a derubare i dipendenti. Una situazione che ha generato il panico tra gli abitanti di Neiva per quasi tre mesi.

Il colonnello Alexander Castillo, comandante della Polizia di Neiva, ha assicurato che, a causa di questi eventi, la Sezione di Investigazione Giudiziaria e Penale di Sijín, “è riuscito a determinare la sua presunta responsabilità in più di 12 furti al settore commerciale della capitale opita”.

Dopo le denunce e l’identificazione completa, gli investigatori hanno stabilito che alias Kaleth non era solo un rapinatore. Si trattava anche di uno dei criminali più ricercati e che era venuto a Neiva apparentemente per nascondersi.

“Secondo le indagini svolte avrebbe ricoperto il ruolo di sicario facente parte della struttura del Clan del Golfo, che criminalità in Magdalena Medio, con ingerenza nei dipartimenti di Antioquia, Bolívar, Boyacá e Santander”– aggiunse il colonnello Castillo.

Dopo diversi giorni di monitoraggio, alias Kaleth è stato catturato in una casa a Neiva, dove hanno trovato l’arma da fuoco con cui, secondo gli investigatori, avrebbe ucciso almeno 20 persone a Magdalena Medio e che ha utilizzato nella maggior parte delle rapine a Huila.

>>>Puoi anche leggere: Un adolescente è stato assassinato da un sicario a Soacha: sono riusciti a catturarlo

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nel sistema sanitario sono stati impiegati gli agenti dell’ospedale Niño Jesús
NEXT Il presidente Boric sospende l’attività in Europa: monitora il sistema frontale forte | radiogramma-biobiotv