PSOE, PR+ e Podemos chiedono che Laurel chiuda a mezzanotte per evitare bevande e rumore

Mercoledì 29 maggio 2024, 11:24

I portavoce comunali di tre gruppi politici, il regionalista, il socialista e Podemos-IU, hanno annunciato oggi una mozione congiunta con la quale chiederanno la chiusura delle porte dei bar di Laurel Street a partire da mezzanotte per impedire il consumo di bevande e il rumore nella strada.

Rubén Antoñanzas, Luis Alonso e Amaia Castro hanno proposto di modificare le prescrizioni tecniche dell’ordinanza sul rumore che colpisce il quartiere Laurel per rendere compatibile l’attività di ospitalità e il diritto al riposo dei residenti.

Le strade Laurel, Travesía de Laurel, Albornoz, San Agustín, San Juan e Travesía de San Juan godono di una situazione normativa diversa rispetto alle altre strade della capitale, motivo per cui chiederanno di modificare le istruzioni che prevedono le loro specificità per prevenire il consumo di bevande sulle strade pubbliche a partire dalla mezzanotte.

Allo stesso modo, i portavoce hanno chiesto il rispetto rigoroso e senza eccezioni dell’articolo 17 dell’ordinanza sulla promozione della convivenza cittadina, che vieta la vendita e il consumo di alcolici sulle strade e negli spazi pubblici, nonché la formazione di assembramenti che rendano difficile o interrompere la convivenza.

Secondo i portavoce, si tratta di “rafforzare la protezione di La Laurel come patrimonio culturale e garantire che ciò che significa La Laurel non venga perso, alterato o pervertito”.

“Siamo in un momento chiave, di non ritorno, in cui o si adottano misure oppure L’Alloro che conoscevamo non sarà più L’Alloro”, hanno affermato.

“Laurel cessa di essere il punto d’incontro tra i Riojani perdendo la sua essenza tradizionale”, hanno considerato.

Albergatori

Gli albergatori di Laurel hanno convocato un prossimo incontro degli operatori della zona per esprimere la loro risposta a questa proposta, anche se il portavoce dell’Hostellería Rioja, Francisco Martínez Bergés, ha detto che “fa ridere” perché chi la difende hanno avuto incarichi di governo per quattro anni fino a pochi mesi fa.

“Hanno avuto quattro anni per risolvere questo problema a modo loro e ora vengono a dire che ci salveranno”, ha detto, indicando che “la gente di Laurel ha sempre avuto la mano tesa per cercare di impedire il rumore sta succedendo, per chiedere più polizia…

Il portavoce di San Juan, Sergio Palacios, ha detto che la situazione degli ultimi mesi li preoccupa, che hanno incontrato vicini e imprese e che si stanno cercando soluzioni.

Infine, hanno espresso il loro disagio nei confronti dell’iniziativa dei gruppi che “per dare l’impressione di fare qualcosa, si comportano come salvatori”.

Infine, la portavoce municipale, Celia Sanz, ha anche sottolineato il lavoro del governo che i gruppi hanno svolto fino a un anno fa e che il suo gruppo svolge un proprio lavoro in materia, per questo non appoggeranno la mozione di questa parte del Parlamento l’opposizione.

Questo contenuto è esclusivo per gli abbonati

2€/mese per 4 mesi

Sei già abbonato? Login

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Vuelta a Colombia 2024: Classifica GENERALE dopo la sesta tappa
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo