Renato Garín: “Le facoltà di Giurisprudenza dell’U. del Cile e dell’UC si fondano sull’abuso di coscienza dei giovani”

Renato Garín: “Le facoltà di Giurisprudenza dell’U. del Cile e dell’UC si fondano sull’abuso di coscienza dei giovani”
Renato Garín: “Le facoltà di Giurisprudenza dell’U. del Cile e dell’UC si fondano sull’abuso di coscienza dei giovani”

«Il cortile del potere» È il sesto libro che l’avvocato pubblica Renato Garin, ex deputato ed ex convenzionale. Il testo, che è stato uno dei 10 best seller in Cile negli ultimi mesi, affronta l’influenza di Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Cile nella politica e nella società cilena, nonché l’impatto di personaggi importanti che sono passati attraverso questa istituzione.

In un nuovo capitolo di ContraFace, Garín ha fatto riferimento ai costi che il suo nuovo libro ha generato. Ha assicurato che Pablo Ruiz-Tagle, preside della Facoltà di Giurisprudenza, “È riuscito a intimidire gli insegnanti affinché non mi parlassero” “Sono riusciti a portarmi via le mie fonti”, ha detto.

Ha parlato anche di ciò che accade nelle viscere di alcune delle istituzioni più prestigiose del Cile e ha fatto riferimento al Frente Amplio e al governo del Il presidente Gabriel Boric.

«Il libro è il racconto di come questo angolo fa naufragare il paese«

Garín ha spiegato che una delle lezioni apprese dopo tre anni di ricerca è che “l’angolo”, riferendosi alla Facoltà di Giurisprudenza, ha fatto “naufragare il paese”.

Secondo l’avvocato, “la cosa più importante è che Antonio Bascuñán e il suo gruppo si occupino del corso introduttivo di Giurisprudenza, il corso più importante del primo anno”. Ha assicurato che “c’è una disputa sui ragazzi immaturi e poi si incontrano a Fernando Atria questo dice loro che va bene essere un cattolico di sinistra, appartenere all’élite ed essere un filosofo. Poi “Cominciano a militare l’insegnante.”

“Si tratta di questo”, ha aggiunto, “usare i diciottenni per formare gruppi molto grandi attorno all’insegnante”. In questo senso, ha detto questo «l’istituzione della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Cile e dell’Università Cattolica si fondano istituzionalmente sull’abuso di coscienza dei 18enni. E questo ha una storia di 80 anni.

“Atria finge di essere il Jaime Guzmán della sinistra”

Nel libro Garín affronta ampiamente il ruolo di Fernando Atria come accademico in quella facoltà, assicurando che i suoi testi diventassero un argomento centrale nella formazione dei giovani leader. Secondo lui, «Atria non è un uomo intelligente, ma è straordinariamente astuto». “Mancavano due milioni di voti per fare la Costituzione e sarebbe stata la Costituzione di Atria, anche se dimostro che non sono le sue idee a finire votate”, ha detto. Ha detto che “Atria finge di essere il Jaime Guzmán della sinistra nel cortile della facoltà, perché si tratta di fingere quello che non è”.

Ha spiegato che “in origine Fernando Atria non era con noi, era nel Partito socialista. Sta cercando di essere un candidato alla presidenza, che è ciò che ha sempre cercato. Atria aspira a diventare presidente del Cile, ma mi sono sentito frustrato lungo la strada. Ancora due passi e potrebbe essere perfettamente il successore di Boric.

Allora, ha spiegato Garín, “Atria invade la Rivoluzione Democratica e chi apre la porta è Giorgio Jackson”. “Jackson ha dato il biglietto d’oro a Fernando Atria per entrare nella Convenzione Costituzionale”Ha aggiunto.

Riguardo ai tentativi di cambiare la Costituzione nel paese, Garín ha affermato che “quando si verifica il fallimento costituente, mi rendo conto che è la mia stessa facoltà che ha spinto questo avanguardismo esacerbato”.

«Il migliore sarà Boric a tornare presidente«

Durante l’intervista, Garín ha analizzato il presente e il futuro politico del Frente Amplio, coalizione di cui faceva parte, e anche del governo del presidente Gabriel Boric.

Secondo lui «la Federcalcio si reinventerà. “Hanno molto presente il modello MAPU, che è un caso riuscito di reinvenzione al potere.” Lo ha assicurato «Gabriel Boric è molto giovane. Avrai molti soldi nel tuo ambientefinanziato dallo Stato d’ora in poi quando lascerò la presidenza.

«I dintorni della Rivoluzione Democratica, anche se sono molto danneggiati, sono anche ben posizionati, quindi non li vedo così male. Inoltre, la loro posizione tattica è molto intelligente, sono tra il PC e l’ex Concertación”, ha aggiunto. Sulla stessa linea ha avvertito: “Quando la situazione si volgerà nuovamente verso il mondo del centrosinistra, il migliore sarà Gabriel Boric a diventare nuovamente presidente.”

Garín ha affermato che il suo voto era per Boric, tuttavia lo ha avvertito «José Antonio Kast e Gabriel Boric sono più simili di quanto pensino». In effetti, lo ha detto «Repubblicani è un Frente Amplismo di destra, “C’è molto risentimento, molto patio universitario, molto clan, molta endogamia”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il deputato chiede di monitorare i soldi del programma La Clínica es Nuestra in SLP – El Sol de San Luis
NEXT Quali azioni realizza la Polizia del Turismo di Quindío sulle rive dei fiumi?