La Colombia ha brillato per la sua leadership nell’intelligenza artificiale e nella trasformazione digitale al Summit mondiale sulla società dell’informazione

La Colombia ha brillato per la sua leadership nell’intelligenza artificiale e nella trasformazione digitale al Summit mondiale sulla società dell’informazione
La Colombia ha brillato per la sua leadership nell’intelligenza artificiale e nella trasformazione digitale al Summit mondiale sulla società dell’informazione

Il vertice mondiale sulla società dell’informazione WSIS +20 e AI For Good si è concluso evidenziando il lavoro e la leadership della Colombia nello sviluppo e nella governance dell’intelligenza artificiale, nella trasformazione digitale e nelle sue posizioni sull’equità e sull’inclusione dei paesi emergenti nelle discussioni sulla tecnologia. Il ministro dell’ICT, Mauricio Lizcano, ha presentato ai partecipanti la strategia “Digital Potency”, che è stata indicata come un esempio per i paesi in via di sviluppo, sottolineando l’impegno e il lavoro per essere un riferimento in America Latina. Inoltre, organizzazioni come l’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU), le Nazioni Unite (ONU) e l’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) hanno elogiato i progressi del paese.

Nei suoi interventi ai panel con altri ministri, in molti casi essendo l’unico rappresentante dell’America Latina, il ministro Lizcano ha sottolineato i notevoli progressi della Colombia in questioni quali quadri normativi, e-government, alfabetizzazione digitale, sicurezza informatica e politiche ICT inclusive. Questi risultati sono il risultato dell’attuazione della strategia “Digital Power” e del raggiungimento degli obiettivi delineati nell’agenda 2003-2005, basata sulla dichiarazione di Ginevra e Tunisi.

Abbiamo lavorato su tutti i punti delineati. L’80% della popolazione ha accesso alla rete. Inoltre, siamo passati dal 10% dei comuni coperti da fibra ottica a oltre il 95% e abbiamo portato la tecnologia 5G nel Paese, siamo avanzati nella connettività del 60% delle scuole pubbliche e la formazione sulle competenze digitali è cresciuta esponenzialmente in ogni paese. angolo del mondo. Per quanto riguarda l’OCSE, siamo quinti per open data e trasformazione digitale“, ha affermato il Ministro delle TIC, Mauricio Lizcano (@MauricioLizcano), in uno dei suoi interventi nell’ambito del Vertice.

Questo spazio di scambio è stato anche il contesto in cui la Colombia, attraverso il ministro delle ICT, ha guidato il dibattito globale sulla governance dell’intelligenza artificiale nel mondo, lasciando importanti sfide e opportunità per l’adozione della democratizzazione dell’intelligenza artificiale nella regione.

L’intelligenza artificiale deve essere governata dagli esseri umani e non viceversa, garantendo sempre il controllo umano sulle decisioni critiche. È inoltre essenziale decentralizzare il lavoro sull’intelligenza artificiale, in modo che sia accessibile a tutti, consentendo un’equa distribuzione dei benefici tecnologici, poiché lo sviluppo di questa tecnologia non può essere lasciato nelle mani di pochi paesi.“, ha affermato.

Fondamentali per il Paese sono stati anche gli incontri bilaterali in questa agenda globale con focus tecnologico. È stato evidenziato il lavoro con gli Stati Uniti per promuovere il consolidamento delle strategie di cooperazione su questioni chiave come la connettività, la sicurezza digitale, le politiche del governo digitale e lo sviluppo dell’intelligenza artificiale nel paese. Questa sinergia cerca di affrontare le sfide nazionali e globali portate dalla crescita nell’uso della tecnologia. Inoltre, si sono svolti incontri con multinazionali della tecnologia per promuovere alleanze nell’economia digitale, facilitando la crescita delle piccole imprese nell’ambiente digitale, attraverso webinar e programmi di formazione.

Per la Colombia è fondamentale avere alleati che ci permettano di essere un modello nel mondo. Insieme a Steve Lang, sottosegretario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Alan Davidson, sottosegretario al Commercio per le comunicazioni e l’informazione e amministratore della National Telecommunications and Information Administration (NTIA), e Christopher Burns e John O’Bryan, leader nello sviluppo USAID Digitale; Abbiamo parlato di rafforzare l’accesso alla tecnologia, l’uso di dati inclusivi e il rafforzamento degli algoritmi mondiali con informazioni provenienti dall’America Latina. Siamo pronti da questa regione per avviare la discussione e diventare riferimenti internazionali“, ha sottolineato il Ministro dell’ICT.

Un altro argomento trattato al vertice è stato “L’impatto delle TIC e dell’intelligenza artificiale sui cambiamenti climatici e sulla sostenibilità ambientale”. Di fronte a ciò, il responsabile del portafoglio ICT ha illustrato le azioni che il Governo del Cambiamento sta attuando per la transizione energetica, come il fondo per la protezione dell’Amazzonia con il Brasile, la connettività dell’ultimo miglio nelle regioni più remote con l’aiuto dell’energia solare e le comunità energetiche del Ministero delle Miniere e dell’Energia, in collaborazione con gli Internet Board, tra gli altri.

Infine, al GovStack Digital Leaders Forum, il Ministro Lizcano ha evidenziato i progressi nella trasformazione digitale del settore pubblico del Paese, attraverso i Servizi al Cittadino Digitale (SCD) e l’iniziativa “My Digital Colombia”. Queste iniziative promuovono l’interoperabilità, l’autenticazione digitale e i servizi online, migliorando l’efficienza e la trasparenza del governo.

Al momento delle conclusioni del Vertice, sono state riprese molte delle idee e dei concetti presentati dalla Colombia, evidenziando il ruolo guida che il Paese ha avuto in questo importante spazio. Ciò ratifica l’impegno del Ministero delle ICT a continuare a lavorare sulle strategie definite per rendere la Colombia una potenza digitale e a consolidarla come punto di riferimento nella regione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sequestrano un carico di sigarette di contrabbando a Córdo
NEXT Il condominio delle nuove case sull’Isla de Maipo è stato completamente allagato dopo le piogge