Un uomo ha percorso 200 chilometri fino a Córdoba con la figlia nel bagagliaio dell’auto – Note – Adesso paese

Un uomo ha percorso 200 chilometri fino a Córdoba con la figlia nel bagagliaio dell’auto – Note – Adesso paese
Un uomo ha percorso 200 chilometri fino a Córdoba con la figlia nel bagagliaio dell’auto – Note – Adesso paese

In un controllo automobilistico effettuato a Sinsacate, la Polizia di Cordoba ha scoperto un minore nel bagagliaio di un’auto. Alla guida della Citroën Xsara era un uomo di 36 anni, che viaggiava accompagnato da altri quattro occupanti, tutti maggiorenni e originari della provincia di Santiago del Estero.

IL Bambina di 9 anni Si è rivelata la figlia dell’autista, quindi gli agenti hanno segnalato la situazione alla Segreteria per l’infanzia e l’adolescenza (Senaf) affinché adottasse le misure del caso.

Secondo la polizia, l’uomo è un autista di Ojo de Agua e aveva percorso più di 200 chilometri con il minore nel bagagliaio dell’auto con la scusa che “Non avevo nessun posto dove lasciarlo.” Gli agenti sono rimasti sorpresi da questa situazione e hanno provveduto a trasportare l’uomo e sua figlia in una stazione di polizia.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

“Questa minorenne è la figlia del conducente del veicolo. Il padre aveva deciso di trasportarla lì perché aveva già occupati tutti i posti disponibili per i passeggeri”, ha detto Catena 3 Il commissario Varela.

Secondo l’agente in uniforme, il minore è presente buona salute e non ha riportato ferite nonostante l’incidente insolito ed è stato temporaneamente preso in custodia mentre la sua situazione legale veniva risolta.

Nel frattempo la madre è stata contattata dalle autorità e le è stato confermato che il marito lavora come autista. Quando è stata informata dell’accaduto è rimasta sorpresa e preoccupata per la situazione della figlia.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

Rapporto di Gonzalo Carrasquera.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’ex governatore di Tucumán José Alperovich dichiara nel processo per stupro: “Non sono depravato”
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo