Cundinamarca: VÍA SUMAPAZ consegna all’ANI un nuovo tratto della terza corsia dell’autostrada Bogotá-Girardot

La concessionaria Vía Sumapaz ha ufficialmente completato e consegnato all’Agenzia Nazionale delle Infrastrutture (ANI) un tratto ammodernato dell’autostrada Bogotá-Girardot, che coprirà 14 chilometri e si espanderà di 6 chilometri alla terza corsia, concentrandosi sul comune di Fusagasugá.

VÍA SUMAPAZ avanza nei lavori della terza ferrovia

Questa sezione, parte dell’Unità Funzionale 4, rappresenta un miglioramento dell’infrastruttura stradale tra Bogotá e Girardot.

I lavori non solo hanno ammodernato la strada esistente ma hanno ampliato la capacità della strada con l’inserimento di una terza corsia, progettata per ottimizzare i tempi di percorrenza e ridurre la congestione nel centro di Fusagasugá. Nel dettaglio i miglioramenti hanno riguardato:

– Risanamento della pavimentazione e stabilizzazione del rilevato.

– Costruzione di due rotatorie e di un ponte pedonale.

– Realizzazione di un’area servizi con servizi vari.

La nuova area di servizio, situata sulla tangenziale di Fusagasugá, offre una gamma completa di servizi per gli utenti, come ristorante, infermeria, bagni, telefoni pubblici e un’officina meccanica di base, migliorando così l’esperienza e il comfort dei viaggiatori.

L’ammodernamento di questa sezione è stato possibile grazie alla collaborazione di più di mille operai e alla sinergia con VINCI Costruzioni.

Un aspetto notevole del progetto è stata la sua attenzione ambientale, riuscendo a riciclare e riutilizzare il 40% dell’asfalto della pavimentazione precedente, il che sottolinea l’impegno di Vía Sumapaz per la sostenibilità.

Dalla conclusione dei lavori e dalla sua apertura al traffico nell’ottobre 2023, l’ANI ha svolto un meticoloso processo di ispezione, ufficializzandone l’accoglienza il 29 aprile.

Laurent Cavrois, Direttore Generale di Vía Sumapaz e Direttore Esecutivo di VINCI Highways in America Latina, ha sottolineato l’importanza di questa pietra miliare nella costruzione del corridoio stradale, che ha già raggiunto un avanzamento generale del 50%.

Cavrois ha dichiarato: “L’acquisizione dell’Unità Funzionale 4 da parte dell’ANI è un passo importante e positivo, mentre ci avviciniamo alla metà del percorso di costruzione del corridoio stradale Bogotá-Girardot. Siamo pienamente mobilitati per raggiungere il nostro obiettivo di realizzare una strada moderna in 2026, in linea con il calendario concordato con l’ANI”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il giornalista Ismael Cala esprime la sua aspirazione ad essere presidente di Cuba per guidare un cambiamento positivo
NEXT Morì Jorge García Osella, con una lunga carriera pubblica a Río Negro