Lo hanno portato con la forza a casa sua con sua figlia

Lo hanno portato con la forza a casa sua con sua figlia
Lo hanno portato con la forza a casa sua con sua figlia

Lui Segretario della Sicurezza di Lomas de ZamoraMassimiliano Tonani, ha sofferto questo fine settimana a aggressione violenta. è stato intercettato da cinque ladri mentre aspettava sua figlia che ha lasciato un compleanno in una casa nella città di banfield. Da lì è stato costretto dagli assalitori a recarsi a casa sua e consegnare loro denaro e oggetti di valore.

Inoltre i ladri hanno preso la sua auto una Mercedes GLC 300ricercato dalla polizia di Buenos Aires.

In una prima versione dei fatti, era emerso che nelle prime ore di sabato, all’incrocio tra le vie Grigera e Tucumán, Tonani e la sua famiglia erano stati aggrediti e il funzionario era stato costretto a recarsi a casa sua per cercare soldi.

La banda si è poi divisa: tre ladri hanno portato il funzionario a casa sua, dove È stato costretto a dare loro soldi e oggetti di valore. Parallelamente, il resto dei criminali aveva tenuto la famiglia rapita del membro del gabinetto del sindaco Federico Otermínnell’auto di famiglia rubata.

La versione comunale, intanto, precisa che il funzionario Lo hanno aggredito da solo con sua figlia, che era andato a prendere per un compleanno. Il rapporto della polizia a cui ha acconsentito ClarionD’altra parte, lo ha messo con “parenti” e una coppia di amici.

In ogni caso, una volta tornato a casa, Tonani, 45 anni, è stato costretto a consegnarsi 500mila pesos e una pistolamentre riceveva minacce contro la sua famiglia e i suoi amici, che erano tenuti prigionieri fuori dalla casa per il resto della banda di ladri.

Secondo quanto riferito, oltre alla somma di denaro, avrebbero sequestrato i cellulari iPhone 14 di Tonani e soci. E un orologio Omega con maglia in titanio.

L’incrocio tra Grigera e Tucumán, a Banfield, dove Tonani è stato intercettato con la sua famiglia.

Tonani ha inoltre riferito che un ladro lo ha colpito al volto mentre pretendeva dei soldi. Gli aggressori, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, indossavano abiti sportivi e tutti, tranne il conducente dell’auto con la quale hanno compiuto l’aggressione, avevano un passamontagnasecondo fonti della polizia.

I ladri sono scappati l’auto con cui avevano intercettato Tonani, una Ford Fiesta, e con quella ufficiale. Sono ancora in libertà e lo sono ricercato dagli agenti della polizia di Buenos Aires.

La causa è stata classificata come “rapina aggravata con l’uso di armi” e interviene il Tribunale di Garanzia Numero 1 di Lomas de Zamora.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Compagnia extralberghiera cubana salva una nota rete di caffetterie
NEXT uno di essi ha coinvolto due autobus, un furgone e tre auto