Legislatura di Buenos Aires: Hanno dichiarato di interesse culturale l’Osservatorio sulla violenza di genere “Ora che ci vedono”

Legislatura di Buenos Aires: Hanno dichiarato di interesse culturale l’Osservatorio sulla violenza di genere “Ora che ci vedono”
Legislatura di Buenos Aires: Hanno dichiarato di interesse culturale l’Osservatorio sulla violenza di genere “Ora che ci vedono”

Legislatura di Buenos Aires: Hanno dichiarato di interesse culturale l’Osservatorio sulla violenza di genere “Ora che ci vedono”

Le informazioni fornite sono intese come input per la progettazione e l’attuazione di politiche pubbliche che “garantiscono il diritto di vivere in una società libera dalla violenza”.

La Legislatura di Buenos Aires ha dichiarato l’Osservatorio sulla violenza di genere “Ora che ci vedono” di interesse culturale e per la promozione della difesa dei diritti delle donne e delle diversità sessuali.

Nella Sala del Presidente Perón si è svolto un incontro con la deputata Delfina Velázquez (Unión por la Patria); la fondatrice dell’osservatorio, Raquel Vivanco; il giornalista Franco Torchia; la giornalista parlamentare Amanda Alma e la laureata Laura Oszust.

“Questo è il momento di esserci, di occupare spazi ed essere nei luoghi dove abbiamo la possibilità di dire e fare”, ha sottolineato il legislatore. E ha sottolineato: “Le politiche di genere e diversità non sono una spesa superficiale, ma hanno piuttosto a che fare con il recupero dell’opera dei diritti umani e della giustizia sociale nel nostro Paese”.

Vivanco ha spiegato: “Siamo riusciti a imporre nei media e nell’agenda politica un’agenda di grandissima portata durante tutti questi anni”.

L’Osservatorio ‘Ora che ci vedono’ è nato nel 2015 per “rendere visibile e denunciare la violenza sessista che colpisce la libertà e la vita di donne, trans, travestiti, lesbiche e persone non binarie”.

“Le informazioni fornite sono intese come input per la progettazione e l’attuazione di politiche pubbliche che garantiscano il diritto a vivere in una società libera dalla violenza. Inoltre, monitora le leggi, le campagne di comunicazione, i laboratori e le inchieste relative ai diversi tipi di violenza subita dalle donne e dalle persone della comunità LGBT+”, sottolineano nell’organizzazione dell’omaggio parlamentare.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Genitori di scuole private e sovvenzionate presentano a Córdoba un libro per promuovere la parità nell’istruzione
NEXT Ecco come appare l’interno della USS George Washington, una delle più grandi portaerei nucleari del mondo