Il Cile potrebbe diventare un leader mondiale nella cattura del metano con l’uso dell’energia solare

Il Cile potrebbe diventare un leader mondiale nella cattura del metano con l’uso dell’energia solare
Il Cile potrebbe diventare un leader mondiale nella cattura del metano con l’uso dell’energia solare

Il potenziale solare del Paese può essere fondamentale per ridurre le emissioni di questo potente gas serra. I ricercatori ne analizzano l’impatto e chiariscono come questa tecnologia può trasformare le emissioni in risorse preziose, aumentando la sostenibilità globale.

Martedì 11 giugno 2024.- Nel corso della COP 27, nel novembre 2021, il Cile ha espresso il suo impegno a iniziare a ridurre le proprie emissioni di metano entro il 2025. Già nel 2023, il Ministro dell’Ambiente, Maisa Rojas, ha annunciato l’entrata in vigore di un disegno di legge che permette la presa in carico anche dei rifiuti organici. come l’adesione del Paese al Global Meater Commitment e la conclusione del primo accordo, con la Svizzera, per il trasferimento internazionale delle emissioni nel quadro dell’articolo 6 dell’Accordo di Parigi.

Tuttavia, ricercatori e accademici cileni chiariscono che un alleato cruciale per raggiungere questo scopo non è né più né meno che il nostro potenziale solare, dove il Cile ha una posizione privilegiata, essendo considerato uno dei paesi con la più alta radiazione solare al mondo.

Mario Toledo, ricercatore del Centro di Ricerca sull’Energia Solare del Cile (SERC Cile) e accademico dell’Università Tecnica Federico Santa María (USM), spiega che i progressi tecnologici hanno permesso all’energia solare di svolgere un ruolo cruciale nella riduzione delle emissioni di questo gas . “Considerando l’elevata radiazione solare in aree come il deserto di Atacama, questo tipo di energia può aiutare a catturare il metano in modo efficace. L’energia solare fotovoltaica ha avuto un notevole sviluppo nell’ultimo decennio nel nostro Paese e si registrano grandi emissioni di metano come sottoprodotto dell’agricoltura, delle discariche, del trattamento delle acque reflue e dei processi industriali. Ricerche recenti indicano che la cattura del metano è possibile attraverso un processo fotocatalitico ricco di boro, che produce idrogeno e carbonio puro come sottoprodotti”, sottolinea.

Il metano (CH4) è uno dei principali gas serra, con un potenziale di riscaldamento globale 25 volte maggiore di quello dell’anidride carbonica (CO2) su un orizzonte di 100 anni. Inoltre, secondo i dati dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA), le emissioni di metano rappresentano circa 20 µl del riscaldamento globale attribuito alle attività umane, essendo responsabili di 0,5°C degli 1,1°C di riscaldamento netto del pianeta.

Il Rapporto sul rafforzamento degli NDC in Cile del Ministero dell’Ambiente (2022) indica che le emissioni di metano nel paese sono aumentate del 13%, di cui il 48% corrisponde all’area dei rifiuti, il 39% all’attività agricola e l’11% al settore energetico.

In Cile, l’impegno per le energie rinnovabili ha portato all’adozione di soluzioni innovative per la gestione dei rifiuti e la riduzione delle emissioni di metano.

Toledo rileva che “è difficile confrontare il potenziale e i costi di cattura del metano con altre fonti di energia rinnovabile perché una ricerca sui processi fotocatalitici è stata recentemente pubblicata nel 2023. Tuttavia, poiché si tratta di un processo fotocatalitico, non ci sarebbe altra fonte di energia rinnovabile che compete con il nostro potenziale di energia solare.”

Gli attuali sistemi biologici o fisico-chimici prevedono la cattura e la valorizzazione del biogas, composto principalmente da metano e anidride carbonica, per la produzione di energia elettrica rinnovabile. Ciò trasforma il metano catturato nuovamente in energia utile.

La capacità di cattura del metano in Cile dipenderà da diversi fattori, tra cui la radiazione solare del luogo e l’utilizzo dei sottoprodotti generati, come idrogeno e carbonio puro. Le emissioni di metano variano a seconda della fonte, come discariche, processi industriali e altre fonti.

Sebbene la cattura del metano attraverso processi fotocatalitici sia relativamente nuova, attualmente esistono aziende in Cile che si dedicano alla gestione e allo smaltimento dei rifiuti con la generazione di energia elettrica dal biogas o l’immissione di biogas nelle reti del gas naturale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Senato ha approvato, a parità di voti, la delega a Javier Milei
NEXT Il cambio inaspettato che ha subito la Nazionale argentina nell’ultimo allenamento negli Stati Uniti