La figlia e l’ex moglie del prigioniero politico Maykel Osorbo lasciano Cuba

La figlia e l’ex moglie del prigioniero politico Maykel Osorbo lasciano Cuba
La figlia e l’ex moglie del prigioniero politico Maykel Osorbo lasciano Cuba

Rosmely Hernández, compagna del musicista e prigioniera politica Maykel Castillo (Osorbo) lasciò Cuba questo lunedì, 10 giugno, con sua figlia Jade, come riportato dal rapper Eliezer Marque (El Fonky) sulla sua pagina Facebook ufficiale.

“Jade, la figlia di Maykel, e sua madre si dirigono verso le terre della libertà”, ha pubblicato El Fonky insieme ad immagini e video in cui la madre e la figlia sono state viste all’aeroporto cubano con biglietti e passaporti mentre prendevano l’aereo.

“Grazie Dio per aver dato a me e a mia figlia questa grande gioia, grazie ai miei santi, ai miei antenati e alla mia famiglia che mi sostengono sempre. Ti amo moltissimo, un bacio, a presto”, ha scritto Hernández sulla sua bacheca Facebook. prima di arrivare sul volo.

Sebbene la pubblicazione non specificasse la destinazione del viaggio, una persona vicina alla famiglia ha informato DIARIO DE CUBA che erano diretti verso la Svizzera. Abbiamo potuto confermarlo attraverso le informazioni fornite dalla stessa Hernández sui social network, che lo scorso aprile aveva pubblicato un post sul suo matrimonio con Pelli Botteli, che a quanto pare ha organizzato la partenza di Hernández dal paese con Jade. Al momento della stesura di questa nota non siamo riusciti a contattare direttamente Rosmely Hernández.

Fin da piccola, Jade ha subito gli abusi a cui è stato sottoposto suo padre. per essersi opposto apertamente al regime dell’isola in alleanza con il Movimento di San Isidro. Nel 2018, mentre Maykel stava filmando un arresto avvenuto nei pressi del Parque Cristo, all’Avana Vecchia, è stato arrestato violentemente dalla Polizia.

“In quell’occasione, secondo diversi testimoni, tre agenti di polizia lo hanno aggredito, caricato nell’auto di pattuglia e lasciato la bambina di due anni da sola nel parco”, riferiscono i media indipendenti. Cubanet.

“Coloro che hanno lasciato mia figlia dispersa nel parco sarebbero stati puniti”, ha detto Rosmely Hernández ai media in quell’occasione.

L’anno scorso Jade ha suscitato scalpore in rete dopo essersi rivolta ai membri del Summit of the Americas attraverso un video in cui chiedeva aiuto per la liberazione del padre.

“Mi rivolgo a te anche se non ti conosco. Voglio parlarti di mio padre, che è in prigione solo perché canta una canzone”, ha scritto la ragazza. “Non ha fatto niente, per favore, mi aiutate a liberarlo? Lo amo moltissimo e mi manca, per favore”, ha aggiunto la bambina.

Sebbene abbia più canzoni in duetto con El Fonky e abbia anche ottenuto numerosi premi e menzioni al Festival rap cubano indipendente Puños Arriba, Maykel Osorbo è noto principalmente per la sua partecipazione alla canzone “Patria y Vida” e per il suo Attivismo politico contro il regime. Dal 2021, Maykel rischia una pena detentiva di nove anni per i crimini di oltraggio, attacco, disordine pubblico e diffamazione di istituzioni e organizzazioni, eroi e martiri.

All’epoca, la corte ritenne che il cantante 38enne avesse resistito violentemente a un arresto, avesse aggredito gli agenti di polizia e provocato una rivolta in strada nell’aprile 2021 quando era sfuggito all’arresto con le catene in una mano. Prima prigioniero politico, Maykel Castillo Ha scontato una pena detentiva per vari crimini comuni, il che lo rende un bersaglio più facile per il sistema giudiziario cubano.

In questo momento, varie organizzazioni internazionali, come Amnesty International, Prisoners Defenders tra le altre, Chiedono il rilascio dell’attivistaQuello subisce abusi e repressioni dalle autorità carcerarie e da altri detenuti.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il recupero ambientale della laguna La Herrera a Mosquera procede con successo
NEXT Bard incontra oggi il Ministro dell’Energia