Cajasur stima il suo impatto economico a Córdoba in 1.655 milioni di euro

L’attività societaria e finanziaria di Cajasur e Kutxabank nel provincia di Cordova generato un impatto di 1.655 milioni di euro lo scorso anno, lasciando una quota diretta o indiretta del 10,3% sul totale del Prodotto Interno Lordo (PIL) di Cordoba e 11% occupati, secondo lo studio realizzato dal Centro di Previsioni Economiche (Ceprede) per l’entità. Secondo questo rapporto, in tutta l’Andalusia l’impatto della banca ammonta a 4,3 miliardi di euro, pari al 2,4% del PIL.

Ecco come lo hanno trasferito CEO di Kutxabank, Eduardo Ruiz di Gordejuela e di Cajasur, Fernando Martínez-Jorcano, rispettivamente, ai responsabili delle pubbliche amministrazioni e agli imprenditori di Cordoba, durante un incontro istituzionale tenutosi questo mercoledì presso la sede della banca nella capitale di Córdoba.

Queste cifre complessive sono inferiori a quelli del 2022. Secondo gli stessi parametri diffusi all’epoca da Cajasur, in quell’anno l’impatto sull’economia cordoba ammontava a 1.845 milioni di euro (190 milioni in meno rispetto a quelli registrati nel 2023, circa il 10%) e il suo peso specifico nel Il PIL provinciale era del 13,5% (3,2 punti in più rispetto allo scorso anno). Nel caso regionale è successa la stessa cosa: 4.625 milioni di impatto nel 2022 (325 milioni in meno rispetto a quelli computati nel 2023) e un calo di mezzo punto nella traduzione contabile strutturale.

Va ricordato che nel corso dell’esercizio 2023 Cajasur ha polverizzato i suoi utili netti con 50 milioni di euro, più del doppio di quelli chiusi nel 2022. «Lo studio annuale ha dimostrato, ancora una volta, che Cajasur Banco è uno dei motori principali dello sviluppo dell’economia andalusa e principale entità di servizi”, si legge in una nota diffusa dall’ente.

Nel corso dell’incontro istituzionale, di questi e altri dettagli è stato informato il sindaco di Córdoba, José Maria Bellidoil presidente del Consiglio provinciale, Salvador Fuentes, il delegato del Governo andaluso a Córdoba, Adolfo Molina; e il presidente dell’associazione dei datori di lavoro di Córdoba, Antonio Díaz.

«Il rapporto evidenzia il ruolo eccezionale dell’entità finanziaria nel tessuto produttivo andaluso, con particolare rilevanza a Córdoba, esaminando la collaborazione e impegno dell’ente finanziario con grandi progetti e iniziative di Córdoba e provincia”, ha evidenziato l’Ente nella propria comunicazione.

I responsabili di Cajasur hanno voluto sottolineare la validità di questi indicatori a Córdoba e in Andalusia” in a contesto di incertezza a causa delle tensioni internazionali e del generale aumento dei prezzi. Allo stesso modo, hanno ricordato che da quando sono sbarcati a Córdoba nel 2011 hanno investito 1.718 milioni a Cajasur.

Fondamenti e impatto sociale

Attualmente continua l’entità integrata nel gruppo Kutxabank una quota del 34% nel settore dei mutui a Córdoba (in aumento di quattro punti rispetto al 2022); 36% nelle buste paga con addebito diretto (in calo di un punto); Il 49% nelle pensioni (rimane quasi lo stesso dell’anno precedente) e il 25% nei fondi di investimento (qui diminuisce rispetto al 40% registrato nel 2022), secondo i dati forniti dall’ente. La banca ha un organico di 1.700 persone200 dei quali in ambienti rurali.

Altri dati contenuti nello studio indicano un esborso fiscale diretto in Andalusia di 155 milioni e differito di 1.800 milioni; la concessione di 800 milioni di euro alle pubbliche amministrazioni della regione o il pagamento di 53 milioni a 3.900 fornitori andalusi (di cui 28 milioni ai cordobani).

A un livello più sociale, l’entità ha sottolineato che restituisce parte dei suoi profitti alla società attraverso il suo fondazioni“che mantengono un budget annuale vicino al 5 milioni di euro» e partecipando a più di 250 progetti sociali e culturali nella comunità andalusa. Questo investimento sociale e culturale ammontava a 9,2 milioni di euro nel 2012.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-