Il Senato ha approvato, a parità di voti, la delega a Javier Milei

Il Senato ha approvato, a parità di voti, la delega a Javier Milei
Il Senato ha approvato, a parità di voti, la delega a Javier Milei

L’articolo principale del Basi giuridiche che il governo ha cercato di proteggere ha finalmente ottenuto l’approvazione: Javier Milei avrà poteri eccezionali delegati in materia amministrativa, economica, finanziaria ed energetica. IL voto al Senato finì pari a 35 e Vittoria Villarruelin qualità di capo della Camera alta, ha finito per approvarlo.

I testamenti esposti nel voto generale sulle basi della legge sono stati replicati nella definizione del primo articolo del progetto, il quale consente al Presidente della Nazione di attuare riforme senza passare attraverso il Congresso, che si limiterà alla supervisione dell’esecutivo. Il Governo ha fatto delle concessioni in questa formulazione, passando da due a un anno di emergenza pubblica e riducendo l’elenco dei poteri eccezionali da 11 a 4 soggetti.

Anche se coloro che avevano votato contro (Unión por la Patria e Martín Lousteau) si sono uniti al senatore radicale nel respingere Massimiliano AbadIL assenza dei componenti del Por Santa Cruz (José María Carambia e Natalia Gadanoche ha lasciato l’aula dopo aver votato contro in generale) ha permesso il pareggio che gli ha dato la possibilità di definire il Villarruel.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-