La Rioja ha ospitato il 2° Incontro Federale del Lavoro

La Rioja ha ospitato il 2° Incontro Federale del Lavoro
La Rioja ha ospitato il 2° Incontro Federale del Lavoro

All’insegna del motto “Tutelare il lavoro è prendersi cura dei figli” si è svolto il 2° Incontro Federale del Lavoro per analizzare i risultati delle politiche pubbliche applicate. Nell’occasione si è svolta la firma dell’accordo per la creazione del Consiglio COPRETI ad Aimogasta, dipartimento di Arauco.



All’incontro hanno partecipato i rappresentanti delle Commissioni Provinciali per la Prevenzione e l’Eradicazione del Lavoro Minorile (COPRETI) di Buenos Aires, La Pampa, Santiago del Estero e La Rioja.

Intervenendo, la Segretaria del Lavoro di La Rioja, Myriam Espinosa, ha espresso: “La vostra presenza rafforza il nostro lavoro di dire no al lavoro minorile in un contesto più che difficile, dove lo subiamo, lo vediamo, ci riusciamo con le diverse strumenti che abbiamo a nostra disposizione”.

Inoltre, ha fatto riferimento al Governo Nazionale sostenendo che è “assolutamente disumanizzante, laddove uno solo ha l’asse del deficit fiscale pari a zero, indipendentemente dagli argentini che soffrono attualmente, dai riojanani che hanno perso il lavoro e con ciò. vengono strangolate le tasche dei lavoratori e purtroppo anche lo stomaco dei ragazzi e delle ragazze i cui genitori purtroppo sono rimasti senza lavoro”.

“Noi – ha proseguito – risponderemo loro con azioni come questa, con impegni come questo, con più lavoro, con più umanità e lavorando costantemente con la giustizia sociale, che è portare giustizia sociale alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi, perché abbiamo Naturalmente è tutto chiaro, che una ragazza e un ragazzo che lavorano sono una ragazza e un ragazzo che vivono in povertà, sono una ragazza e un ragazzo che subiscono conseguenze irreversibili nella loro salute fisica, nella loro salute intellettuale, nella loro salute. la loro salute mentale”. “Per questo, ancora e umilmente, a nome di COPRETI e della provincia di La Rioja, vi invito a continuare ad accompagnarci e a continuare a lavorare con maggiore impegno”.

Il segretario ha esortato i presenti a continuare a costruire insieme: “Il Paese ha bisogno di noi uniti, perché la gente si aspetta molto da noi”.

Da parte sua, il segretario del Lavoro e dell’Impiego della Pampa e presidente del Consiglio Federale, Marcelo Pedehontaa, ha indicato: “Credo che oggi ci troviamo di fronte ad un modello estrattivista, che è più pericoloso. Ma ovviamente ci dicono che stanno arrivando per il litio, per il petrolio, per l’acqua dolce, che in effetti stanno arrivando; “Ma vengono per qualcosa di più fondamentale, vengono per estorcerci risorse umane, vengono per strappare il sudore dei lavoratori”.

“Sono così impuniti che dichiarano che un lavoratore non può avere il diritto di sognare che suo figlio possa andare all’università. In altre parole, un collega dell’UOCRA, un collega dell’UTHGRA, non può sognare che suo figlio abbia una laurea, quello è un lusso. Perché è un lusso? È un diritto di cui gli argentini godono da quando la Repubblica Argentina ha avuto una Costituzione come quella del 1949, che stabiliva tutti i diritti dei lavoratori con statuto costituzionale”, ha rimarcato il presidente del Consiglio Federale.

Infine, Pedehontaa ha rivendicato il Movimento Operaio Organizzato della Repubblica Argentina: “Un settore stigmatizzato da tutti e che vuole difendere l’altro, difendere il suo vicino”, ha concluso.

Durante l’incontro, il Direttore Esecutivo di INFIERA, Ricercatore Indipendente di CONICET presso l’UBA e Professore Associato all’Università Arturo Jauretche, Dott.ssa Cecilia Cross, ha presentato “Miti e leggende sul lavoro minorile e le difficoltà della sua eliminazione”.

Hanno partecipato a questa attività il Vice Governatore Teresita Madera; il sindaco della Capitale Armando Molina; la coordinatrice di COPRETI, Cecilia Croce; in rappresentanza della Provincia di Buenos Aires: il Capo di Stato Maggiore, Cecilia Cecchini; il Segretario al Lavoro, Gustavo Mariano; il coordinatore di COPRETI, Gustavo Viñes; per La Pampa: il sottosegretario alle Relazioni sindacali, Ana Rodríguez; per Santiago del Estero: la Segretaria del Lavoro della provincia di Santiago del Estero, Julia Coman e il direttore di Igiene e Sicurezza, Walter Gómez.


 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-