Un uomo risulta disperso ad Artemisa

Un uomo risulta disperso ad Artemisa
Un uomo risulta disperso ad Artemisa

L’utente identificata come Lydia Pupo ha chiesto aiuto per ritrovare il fratello scomparso nella provincia di Artemisa.

La notizia è stata pubblicata dal giornalista cubano Saúl Manuel, che ha precisato che l’uomo si chiama Rafael Pupo Torres, 50 anni, residente nel comune di San Antonio de los Baños.

La sorella del cubano scomparso ad Artemisa ha detto che quest’uomo soffre di nervi ed è fuori controllo perché non usa i farmaci che usa per la sua malattia da nove mesi, perché non ce ne sono sull’isola.

Leggi anche: UN ALTRO: Il giocatore di pallavolo cubano ha lasciato la delegazione dopo aver giocato un torneo a Porto Rico

“Il mio numero è: 59692998 Se qualcuno lo vede lo porti alla Polizia così andiamo a cercarlo, perché altre volte quando arriviamo sul posto ci dicono che è, se n’è già andato. È malato di nervi. Da più di 9 mesi non ci sono vaccini, che sono quelli che lo controllano. Si mette a camminare e si dimentica di tornare a casa. È passato un mese da quando se n’è andato. Gli abiti che indossava sono gli stessi della fotografia. (Dicono) che sia all’Avana, qualcuno ci ha detto che era nel comune di Playa”, ha detto Pupo.

Leggi anche: Yordenis Ugás parla con i cubani nell’esercito: “Provo molto orgoglio e rispetto per loro”

La questione delle sparizioni a Cuba sta diventando sempre più allarmante per la comunità, con casi denunciati praticamente ogni giorno nelle diverse province della più grande delle Antille.

Molte famiglie devono rivolgersi ai social media per cercare aiuto disperato, poiché la polizia di solito non ha interesse a offrire una mano.

Editoriale di Cubani nel Mondo


#Cuba

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-