Arrestati due soggetti per aver rubato una moto a Matanzas

Arrestati due soggetti per aver rubato una moto a Matanzas
Arrestati due soggetti per aver rubato una moto a Matanzas

Due uomini sono stati arrestati per aver rubato una motocicletta in una casa di Matanzas nelle ultime ore.

Lo rende noto il profilo gestito dalla Sicurezza dello Stato denominato “Con Todos La Victoria”, dove è stata pubblicata una fotografia della motocicletta.

In questo senso, è stato indicato che i criminali rispondono ai nomi di William Domínguez Arregoitía e Daniel Antonio González.

A quanto pare, la rapina è avvenuta in una casa del consiglio popolare Pueblo Nuevo, a Matanzas.

Presumibilmente, i soggetti “hanno rotto la finestra del soggiorno della casa di Daynelys, vicino a San Juan Street, sono entrati e hanno preso la sua moto”. L’incidente è avvenuto la mattina presto del 7 giugno.

I due malviventi sono stati arrestati dalle autorità di Castro e portati presso l’unità PNR, mentre la moto è stata recuperata e restituita al proprietario.

Sebbene questi profili della dittatura cerchino di farci credere che il regime cubano porta avanti una feroce battaglia contro la criminalità, la realtà è che questo tipo di casi dimostra solo che i tassi di insicurezza a Cuba continuano ad aumentare senza che la dittatura di Castro non faccia nulla al riguardo. poiché si concentra solo sulla repressione degli oppositori che vogliono pacificamente il cambiamento per l’isola.

Recentemente è stato rivelato anche il caso di una rapina in un’abitazione dell’Avana, dove il soggetto è stato ripreso dalla telecamera di sorveglianza e si chiede aiuto per localizzarlo.

Nel video si può vedere il momento in cui l’uomo sfonda la recinzione della casa e tira fuori la lavatrice, dimostrando che la criminalità continua a destra e a manca a Cuba.

LEGGI ANCHE: L’Avana: criminale catturato mentre rubava da dentro una casa (+VIDEO)

Editoriale Cubani nel mondo


#Cuba

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-