L’Unione Europea e la Città di Buenos Aires hanno inaugurato una mostra fotografica sulla biodiversità nell’Ecoparco

L’Unione Europea e la Città di Buenos Aires hanno inaugurato una mostra fotografica sulla biodiversità nell’Ecoparco
L’Unione Europea e la Città di Buenos Aires hanno inaugurato una mostra fotografica sulla biodiversità nell’Ecoparco

La mostra sarà aperta al pubblico gratuitamente, tutti i giorni dalle 11 alle 18, fino al 13 luglio (Delegazione dell’Unione Europea in Argentina)

Dal 13 giugno al 13 luglio, la “Plaza de Aguas” del Ecoparco della città di Buenos Aires farà da cornice ad una mostra fotografica dedicata alla biodiversità in Argentina. Questa mostra, parte della seconda edizione del concorso fotografico organizzato dall’ Unione Europeamira a evidenziare l’importanza della conservazione della biodiversità e a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sua tutela.

L’evento, che si aprirà il 14 giugno 2024, offre ai visitatori l’opportunità di apprezzare la diversità biologica e i paesaggi unici dell’Argentina attraverso immagini straordinarie catturate da fotografi di talento. La mostra sarà aperta al pubblico gratuitamente, tutti i giorni dalle 11 alle 18, fino al 13 luglio.

La mostra è stata organizzata da la delegazione dell’Unione europea in Argentinain collaborazione con il Scuola Argentina di Fotografia e il Fondotinta Australe Luce. Questa alleanza cerca di unire gli sforzi per promuovere la conservazione della biodiversità e aumentare la consapevolezza sull’impatto delle attività umane sugli ecosistemi.

Uno degli obiettivi principali della mostra è aumentare la consapevolezza sul 25% della biodiversità in Argentina che è in pericolo di estinzione dovuti alle attività umane. La mostra rientra nelle iniziative dell’ Green Deal europeoche promuove la tutela dell’ambiente e la lotta contro il cambiamento climatico.

Amador Sánchez Rico, Ambasciatore dell’Unione Europea in Argentina (Delegazione dell’Unione Europea in Argentina)

Le fotografie esposte offrono una prospettiva unica sulla ricchezza biologica dell’Argentina, evidenziando la bellezza dei suoi paesaggi, specie ed ecoregioni. Ogni immagine ci invita a riflettere sul delicato equilibrio della natura e sull’impatto delle azioni umane su questo equilibrio.

La perdita di biodiversità e il degrado degli ecosistemi rappresentano minacce globali significative. In risposta, il Unione Europea ha sviluppato una strategia sulla biodiversità che mira a invertire questa tendenza entro il 2030. Questa strategia è una parte fondamentale del Green Deal europeo e riflette l’impegno dell’UE e dei suoi Stati membri per la protezione della natura.

Amador Sanchez RicoAmbasciatore dell’Unione Europea in Argentina, ha sottolineato l’importanza della mostra: “Questa mostra è una delle tante azioni che portiamo avanti dall’Unione Europea per dare visibilità alla grande biodiversità di questo bellissimo paese ed evidenziare l’importanza della cura ambiente”. Helda HarringtonAnche , direttrice della Scuola Argentina di Fotografia, ha espresso la sua gratitudine a tutti i partecipanti e ha sottolineato la qualità delle immagini ricevute.

La mostra cerca di offrire una prospettiva che metta in risalto la diversità e la bellezza dei paesaggi, delle specie e delle ecoregioni dell’Argentina, in linea con il Green Deal europeo (Delegazione dell’Unione Europea in Argentina)

IL Piazza dell’Acqua nell’Ecoparque, un centro di conservazione per specie autoctone in via di estinzione, è stato scelto per esporre le 24 immagini di grande formato dei vincitori e delle menzioni speciali. Questa mostra è progettata per essere accessibile a tutta la famiglia, offrendo un tour gratuito che consente ai visitatori di entrare in contatto con la natura e la biodiversità dell’Argentina.

I vincitori del secondo concorso di fotografia digitale dell’Unione Europea sono:

  • Primo premio: Gonzalo Granja, con la fotografia “Messaggio dal mare” – Camarones, Chubut.
  • Secondo premio: Cayetano Aricidiácono, con “Riflesso di Alameda” – Potrerillos, Mendoza.
  • Terzo premio: Adrián Serniotti, con “Copos de Algodón” – Bosques de los Constituciónntes, Rosario, Santa Fe.
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-