Regatas è diventato forte nel parco ed era ad un passo dalle semifinali

Regatas è diventato forte nel parco ed era ad un passo dalle semifinali
Regatas è diventato forte nel parco ed era ad un passo dalle semifinali

Una buona produzione collettiva e l’eccellente lavoro di Charles Thomas hanno permesso alle Regatas Corrientes di battere l’Instituto 76 a 54 e di avanzare ai quarti di finale della National Basketball League (LNB) 2 a 1.

Il quarto punto si giocherà questa domenica, sempre allo stadio José Jorge Contte, a partire dalle 20:30. Se vince il Regatas accederà alle semifinali, se vince l’Instituto ci sarà una quinta partita mercoledì a Córdoba.

Il Regatas ha costruito la vittoria da dietro in avanti e fin dall’inizio della partita. La difesa è stata salda, tagliando i circuiti dell’avversario, e l’attacco è stato paziente nel trovare Thomas in post basso.

Nei primi dieci minuti, il Regatas ha dominato l’azione con il lavoro eccezionale di Franco Vieta (13 punti) e Charles Thomas (12).

Il Fantasma aveva 8 punti di vantaggio (18-10), tuttavia un paio di sconfitte e il buon lavoro di Nathan Hoover, soprattutto con tiri da tre punti, hanno permesso la ripresa della visita.

Il trend è proseguito nel secondo quarto, anche con la rotazione delle formazioni. In quel contesto, l’apporto di Tobías Franchela è stato decisivo tanto che la distanza è aumentata a 13 (37-24).

La difesa del Corrientes e il punteggio distribuito in più mani sono stati decisivi nel complicare la rivalità.

Con il ritorno dei titolari, il Regatas ha continuato a controllare la partita ed è riuscito a scappare di 17 (42 a 25).

La visita è stata travolgente, il sistema difensivo è cambiato ma non ha trovato la risposta attesa. In attacco ha segnato a malapena 10 punti in 10 minuti.

Nel corso del terzo capitolo l’intensità difensiva aumenta e l’efficacia dell’attacco diminuisce. Regatas non aveva più tanti spazi per cercare il canestro, il suo gol è diminuito ma è rimasto calmo durante un periodo equilibrato. L’Instituto ha vinto il parziale con un magro 14 a 13 e la squadra locale è entrata nell’ultimo quarto con 14 punti di vantaggio (57-43).

Un paio di presenze di Bautista Lugarni hanno permesso all’Instituto di ritrovarsi sotto di 10 punti (59 a 49) con ancora 7 minuti da giocare, ma Regatas non è andato oltre il suo copione, ha resistito alla reazione di Córdoba e con tre triple di fila ha definito il gioco che si è concluso con alcuni scambi di parole tra i protagonisti.

La sintesi:

Regate (76):Andrés Jaime 10, Franco Vieta 11, Federico Elias 8, Facundo Piñero 5 e Charles Thomas 19 (FI); Alejandro Diez 2, Tobías Franchela 11, Xavier Carreras 10, Selem Safar 0 e Juan Larraza 0.DT:Fernando Calvi.

Istituto (54):Leandro Vildoza 7, Nathan Hoover 12, Nicola Pomoli 8 (XX), Bryan Jefferson 7 e Javier Saiz 4 (FI); Nicolás Copello 6, Bautista Lugarini 8, Roberto Acuña 5, Fausto Mousa 2, Ignacio Beltramino 1.DT:Luca Vittoriano.

Parziali:24/19, 44/29 e 57/43.

Giudici:Fernando Sampietro, Juan Fernández e Cristian Salguero.

Stadio:José Jorge Contte del Circolo Regata Corrientes.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-