Preparano misure per mitigare l’impatto del fenomeno La Niña a Huila

Le autorità di Huila cercano di anticipare le intense piogge previste dal fenomeno La Niña, che dovrebbero iniziare nel luglio 2024 e durare fino al primo trimestre del 2025.

Con l’obiettivo di garantire la sicurezza e il benessere della popolazione di Huila, le autorità stanno attuando una serie di misure per far fronte alle avverse condizioni meteorologiche che si avvicinano. Secondo le previsioni meteorologiche, La Niña porterà un aumento significativo delle precipitazioniche potrebbero generare situazioni di emergenza nel dipartimento.

Isabel Hernández Ávila, direttrice dell’Ufficio di gestione del rischio di catastrofi di Huila, ha spiegato che stanno lavorando con i sindaci di tutti i comuni per garantire l’attuazione del piano di emergenza entro la fine di giugno. “Il coordinamento e il lavoro congiunto sono essenziali per affrontare le sfide che la Niña porterà”, ha sottolineato Hernández Ávila.

Potrebbe interessarti: Attacco contro una stazione di servizio a Hobo, Huila

Inoltre, si terranno incontri con rappresentanti di vari settori per raccogliere informazioni e garantire che tutte le parti interessate siano preparate e allineate sulle strategie di risposta. L’approccio è globale e spazia dalla preparazione alla risposta e al recupero, per ridurre al minimo l’impatto sulla popolazione.

La Niña in Colombia 2024

Il fenomeno La Niña è caratterizzato dal raffreddamento delle acque superficiali dell’Oceano Pacifico, che provoca un aumento delle precipitazioni in diverse regioni del mondo, tra cui la Colombia. Si prevede che entro il 2024 La Niña porterà forti piogge, soprattutto nelle regioni andine e del Pacifico del paese, che potrebbero causare inondazioni, frane e altre emergenze meteorologiche.

“Ribadiamo il nostro impegno a proteggere e sostenere la comunità Huila durante questo periodo e invitiamo tutti i cittadini a rimanere informati e a seguire le raccomandazioni delle autorità”, ha concluso Isabel Hernández Ávila.

Si legge: Governo nazionale, sì alle ‘piccole’ miniere, ma senza intaccare l’acqua

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-