Un vincitore del campionato mondiale alfajor – Paralelo32

Un vincitore del campionato mondiale alfajor – Paralelo32
Un vincitore del campionato mondiale alfajor – Paralelo32

Vittoria.- Il prossimo Campionato Mondiale Alfajor si terrà presso il quartiere fieristico La Rural (Buenos Aires) dal 16 al 18 agosto 2024. La nostra città e provincia saranno presenti, rappresentate dai prodotti Catay, dell’imprenditrice locale Daniela Firpo.

Daniela si è recentemente classificata al primo posto in un concorso virtuale organizzato da questa azienda — proprio durante l’Alfajor Week — che, dopo aver caricato un video in cui spiegava perché dovrebbe essere tra gli alfajoreros, ha premiato il vincitore con la possibilità di partecipare senza alcun costo. Gli stand vengono venduti per una cifra significativa e in dollari).

La nostra intervistata spera di esporre la sua produzione accanto ai migliori produttori di alfajores del mondo, che assegneranno l’Alfajor d’Oro, Argento e Bronzo, come in una gara di Coppa del Mondo; Inoltre, una giuria di altissimo livello per le 19 opzioni in competizione, dove i partecipanti possono sceglierne fino a tre per iscriversi. “Ho pensato di scriverlo con una consistenza migliore; “alfajor esotico e caratteristico alfajor”.

Ricordiamo che il miele di Catay si ottiene dai pollini presenti nella zona umida d’acqua dolce che caratterizza il medio corso del fiume Paraná, una flora regionale che ha la particolarità dell’assenza di cristalli (rimane liquida). Da qui uno degli elementi più salienti di questa preparazione con cui Daniela cercherà di catturare, ancora una volta, l’attenzione della giuria, essendo stata la vincitrice del primo concorso alfajores tenutosi a Victoria intorno al 2022.

Adesso, come ogni imprenditore che si rispetti, punta a qualcosa di più ambizioso, che lo aiuterà a rendere ancora più visibile la sua produzione.

Dopo aver ricevuto il voto più alto tra 20 concorrenti che hanno partecipato sui social network, continua a lavorare e a dedicare lunghe giornate alla Coppa del Mondo Alfajor. “Non sono un pasticcere o uno chef, quello che ho fatto per partecipare la prima volta è stato fare molta ricerca e impegnarmi; Ho un figlio disabile e riuscire a investire nella crescita della mia attività non è così semplice, anche per questo lavoro da sola. Non ho una sede propria, ma nei fine settimana porto la mia produzione sulle bancarelle di Las Velas (zona costiera), vendo tramite i social network o WhatsApp.”

Daniela riconosce a Paralelo 32 che vincere un concorso indetto dal Comune, attraverso l’Area Produzione, l’ha aiutata in parte: “ma con quello che ho vinto in quel momento – 10.000 pesos e un elettrodomestico – non potevo nemmeno comprare la cioccolata la preparazione, e tutto è molto costoso. “Non resta altro da fare che procedere poco a poco, sfruttando opportunità come questa”.

Altri requisiti per la Coppa del Mondo

Daniela sta attualmente completando modulistica e autorizzazioni, per rispettare la scadenza che va dal 15 luglio al 3 agosto e dedicare tempo alla preparazione di 24 campioni,” che saranno degustati da una giuria di oltre 20 persone riconosciute a livello internazionale per il loro percorso, che lo faranno alla cieca. Il verdetto verrà emesso nel lungo weekend di agosto (16, 17 e 18) proprio a La Rural de Buenos Aires, dove dobbiamo essere presenti e avere 500 alfajores in vendita. Inoltre, se vinciamo, loro (gli organizzatori) acquistano da noi la produzione come selezione per venderla nelle filiali che hanno sul territorio”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-