L’appaltatore governativo di Quindío sarebbe coinvolto in truffe con falso impiego

L’appaltatore governativo di Quindío sarebbe coinvolto in truffe con falso impiego
L’appaltatore governativo di Quindío sarebbe coinvolto in truffe con falso impiego

ARMENIA

Nell’operazione sarebbe coinvolto un imprenditore del governatorato di Quindío truffa subita da diverse persone che avrebbero pagato tra 450.000 pesos e 10 milioni di pesos per candidarsi presumibilmente per un lavoro presso la Segreteria Didattica del Dipartimento.

Il governatore Juan Miguel Galvis Bedoya ha sottolineato che, nell’ambito delle indagini preliminari svolte in seno all’amministrazione, era evidente la possibile partecipazione di un contraente, per cui è stato immediatamente segnalato ai competenti organi investigativi il fatto che poteva rappresentare un caso di furto d’identità e abuso dell’amministrazione per scopi criminali.

La Segretaria all’Istruzione, Tatiana Hernández Mejíaha spiegato che “le persone sono state avvicinate da chiamate, SMS, WhatsApp o note vocali, dove è stato detto loro che dopo aver firmato un documento di iniziazione avrebbero dovuto presentarsi al governo per svolgere il processo di assunzione dell’incarico. Una volta che si sono resi conto che non c’erano novità riguardo ai loro casi, si sono rivolti al Governo, dove hanno scoperto che si trattava di una truffa perché queste cattive pratiche non vengono portate avanti dalla segreteria.”

E aggiungeva “le vittime pagavano, per posti di lavoro che fornivano servizi tra 450.000 e 600.000 pesos, mentre, se il posto vacante corrispondeva a un lavoro regolare, il costo variava tra 4 e 10 milioni di pesos”

Dal governatorato di Quindío se ne ricordarono per Per poter svolgere la professione di insegnante è necessario presentare diverse prove in un concorso di merito, oppure per accedere alla parte amministrativa, analogo procedimento si effettua presso la Commissione Nazionale del Servizio Civile”.

Considerata l’impossibilità da parte dell’ente territoriale di svolgere l’indagine giudiziaria, Dal governo di Quindío hanno invitato le persone colpite a presentarsi alla Procura Generaleche costituirà parte del materiale probatorio per il corrispondente procedimento che consentirà di accertare le responsabilità che potrebbero sorgere.

Attenzione alle false promesse di lavoro che finiscono in truffe…

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-