Il maltempo lascia più di 4.000 passeggeri bloccati tra l’Isola della Gioventù e Batabanó

Il maltempo lascia più di 4.000 passeggeri bloccati tra l’Isola della Gioventù e Batabanó
Il maltempo lascia più di 4.000 passeggeri bloccati tra l’Isola della Gioventù e Batabanó

Foto: Secret Nature, tramite: profilo Facebook di Eduardo Rodríguez Dávila.

La “situazione meteorologica complessa” che persiste da diversi giorni nel sud della parte occidentale di Cuba ha lasciato a terra circa 4.300 passeggeri, mantenendo sospeso il trasporto marittimo tra i porti di Nueva Gerona e Batabanó.

Secondo le informazioni pubblicate sul profilo Facebook della televisione locale Islavisión, i passeggeri che hanno prenotato corrispondono ad itinerari non effettuati nei giorni 8, 10, 12, 14 e 16 del mese corrente.

Pertanto, l’unico modo per viaggiare da e verso l’Isola della Gioventù sono i voli di emergenza, controllati dalle autorità per l’emigrazione e dalle Forze Armate Rivoluzionarie (Minfar), in coordinamento con il governo del comune speciale.

La pubblicazione indica che i posti disponibili per questi viaggi vengono “assegnati con priorità” per “casi sociali”, e che il Ministero dei Trasporti ha disposto la sistemazione in alberghi per le persone considerate “vulnerabili”, tra coloro che non hanno potuto viaggiare. Fino ad ora.

Nel pomeriggio di questo lunedì è emerso che la situazione critica si protrarrà ancora per un giorno, poiché con una nota ufficiale l’agenzia Viajeros, incaricata della gestione dei biglietti, ha annunciato che le operazioni di trasporto marittimo di passeggeri tra due punti continueranno a essere sospese questo martedì .

La compagnia ha informato i suoi clienti che le condizioni idrometeorologiche per la navigazione marittima dei passeggeri nel Golfo di Batabanó restano “sfavorevoli”.

Le previsioni meteorologiche per la giornata, diffuse dal Centro Previsioni dell’Istituto di Meteorologia, indicano che “ci saranno mareggiate nel sud dell’Isola della Gioventù e di Pinar del Río, onde nel resto della costa sud-occidentale e piccole onde nel resto delle coste”.

Vedi altro

L’istituzione ha avvertito che “nelle zone caratterizzate da pioggia e temporali, la forza dei venti e l’altezza delle onde potrebbero aumentare”.


#Cuba

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-