Mentre il governo taglia i fondi alle province, la BCRA sostiene il collocamento del debito di Chaco e Santa Fe: i dettagli

Attraverso la Comunicazione “A” 8040/2024 della Banca Centrale (BCRA), pubblicata questo mercoledì sulla Gazzetta Ufficiale, indirizzata agli enti finanziari, l’organismo ha riferito che non solleverà obiezioni alla modifica del tasso di interesse applicabile all’emissione di Buoni del Tesoro a tasso fisso da parte della Provincia del Chaco nel quadro del “Programma di emissione di buoni del Tesoro della Provincia del Chaco” per l’anno 2024.

La modifica del tasso di interesse è stata autorizzata dalla BCRA attraverso le Comunicazioni “A” 7938 e “A” 7975, ed è in linea con le condizioni stabilite dal Ministero delle Finanze del Ministero dell’Economia della Nazione.

La BCRA ricorda inoltre ai soggetti finanziari coinvolti l’obbligo di osservare le disposizioni in materia di frazionamento del rischio di credito previste dalla citata normativa.

Debito provincia di Santa Fe

Allo stesso modo, attraverso la comunicazione A” 8041/2024 BCRA enti finanziari autorizzati ad acquisire titoli pubblici emessi dal Comune di Rosario, provincia di Santa Fe, per un importo totale fino a $ 5.775.000.000.

Dettagli standard

  • Programma: I Titoli Pubblici verranno emessi nell’ambito del Programma di Finanziamento delle Pavimentazioni Definitive e delle Infrastrutture Connesse.
  • Esercizio: L’emissione avrà luogo durante l’anno fiscale 2024.
  • Quantità: L’importo massimo dell’emissione è di $ 5.775.000.000.
  • Condizioni: Le condizioni dell’emissione sono stabilite nella Nota NO-2024-54397918-APNSH#MEC del Ministero delle Finanze del Ministero dell’Economia della Nazione.

Requisiti per le istituzioni finanziarie

  • Gli enti finanziari acquirenti devono rispettare le disposizioni sul frazionamento del rischio di credito previste dalla normativa sul “Finanziamento al settore pubblico non finanziario”.
  • Poiché i Titoli Pubblici non prevedono l’esecuzione della cessione della garanzia, anche gli enti finanziari acquirenti dovranno rispettare le disposizioni applicabili stabilite nei regolamenti sul “Patrimonio minimo degli enti finanziari” e sui “Finanziamenti al settore pubblico non finanziario”

Contesto

Nel mese di maggio il Governo ha proseguito l’opera di taglio dei fondi al governatoricon l’obiettivo di mantenere e l surplus fiscale. Secondo i dati delle società di consulenza, basati su informazioni ufficiali, L’insieme delle 23 province e la città di Buenos Aires hanno ricevuto l’83% in meno di denaro rispetto a quanto ricevuto nello stesso mese dell’anno scorso.

Lo indica un rapporto della società di consulenza Politico Chaco, in cui si sottolinea che nel cd trasferimenti non automatici del mese scorso sono state maturate spese per 59,7 miliardi di dollari, ma Sono stati pagati 71.331 milioni di dollari.A quanto pare, il dibattito in corso al Senato sulla legge sulle basi e sul pacchetto fiscale non ha avuto alcun impatto sulla decisione di mantenere i tagli. I dati indicherebbero che il governo Javier Milei non avrebbe “aperto il portafoglio” per ottenere un parere favorevole.

Vale la pena ricordare che nella direzione opposta, il mese scorso il Imposta sul reddito registrato una crescita reale della raccolta dell’80% rispetto allo scorso anno, il che significa che le Province hanno ricevuto fondi aggiuntivi per 1,7 miliardi attraverso la compartecipazione federale.

Il rapporto lo indica nella fase di maturazione, Cioè, nel momento in cui viene generato l’obbligo di pagamento, si verificano trasferimenti non automatici è sceso dell’87,6%mentre sul palco i pagamenti sono diminuiti dell’83,3% rispetto a maggio 2023.

“A maggio si è ripetuto lo stesso fenomeno del mese di aprile: i trasferimenti pagati sono stati superiori a quelli guadagnati. Il rapporto pagato/guadagnato è stato del 119,5% e ha generato una riduzione del debito dello Stato nazionale con l’insieme delle giurisdizioni subnazionali a 11.631 milioni di dollari, anche se accumula ancora 120.524 milioni di dollari dovuti per impegni maturati e non pagati”, avverte Politikon Chaco.


#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-