Le autorità portuali chiedono di valutare l’impatto del progetto eolico sul fiume Magdalena

Le autorità portuali chiedono di valutare l’impatto del progetto eolico sul fiume Magdalena
Le autorità portuali chiedono di valutare l’impatto del progetto eolico sul fiume Magdalena

Continuano a levarsi voci di preoccupazione per l’avanzata del Parco eolico che sorge sul fiume Magdalena e ciò genera incertezza sul modo in cui questo progetto avrà un impatto. I lavoratori portuali di Barranquilla chiedono che venga effettuata una valutazione esaustiva per misurarlo.

Ed è quello sta tutto nell’autorizzazione in corso davanti a Cormagdalena per l’installazione di 12 grandi turbine eoliche, di fronte al quartiere Las Flores, esattamente al confine con il parco Isla Salamanca.

Lo sostiene però Lucas Ariza, direttore di Asoportuaria Il settore portuale non si oppone al progresso e all’avanzamento di un progetto importante, ritiene che le autorità debbano considerare tutti i rischi Cosa potrei avere?

“Lasciamo che le autorità competenti studino la questione e chiedano gli studi necessari. Abbiamo saputo del progetto e delle strutture e ci hanno detto che non avrebbe alcun impatto e che sarebbe lontano dal canale navigabile. penso che Ciò che dovrebbe essere fatto è verificare attentamente che ciò non crei un impatto idraulico significativo. che possono generare sedimentazione e ne abbiamo già alcuni esempi come il nuovo ponte Pumarejo”, ha affermato Ariza.

Più notizie:

Bisogna ricordarlo Questo progetto è della società Grand Energy SAS e la proposta approvata è che il permesso sia di 20 anni.

Ha detto che non è contrario a questo tipo di progetto. Tuttavia, egli insiste che se verranno concesse le autorizzazioni, dovranno essere condotti studi approfonditi, aggiungendo che su questo progetto ci sono anche commenti da parte degli ambientalisti.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-