Le imprese minerarie rafforzano il loro impegno nel progetto regionale di occupabilità « Notizie aggiornate dall’UCN – Universidad Católica del Norte

Le imprese minerarie rafforzano il loro impegno nel progetto regionale di occupabilità « Notizie aggiornate dall’UCN – Universidad Católica del Norte
Le imprese minerarie rafforzano il loro impegno nel progetto regionale di occupabilità « Notizie aggiornate dall’UCN – Universidad Católica del Norte

SQM, BHP, Antofagasta Minerals e Lomas Bayas hanno firmato un accordo con l’UCN per rafforzare il programma regionale per l’occupazione.

Attraverso il programma Employment Region, le società SQM, BHP, Antofagasta Minerals e Lomas Bayas (Glencore) hanno firmato un accordo con l’Università Cattolica del Norte (UCN) per rafforzare e promuovere l’occupazione e il capitale umano nella regione di Antofagasta.

La pietra miliare mirava a rafforzare le alleanze con le compagnie minerarie che hanno sostenuto il progetto sin dal suo inizio. L’Employment Region diventa quindi un’istanza chiave per generare una connessione più solida ed efficace tra domanda e offerta di lavoro, oltre a migliorare l’accesso al mercato del lavoro.

In uno sforzo pubblico-privato, Employment Region mira a ridurre fenomeni come la commutazione, i cui numeri continuano ad aumentare mentre diminuiscono le offerte di lavoro nella regione.

Per il rettore dell’Università Cattolica del Norte, Dott. Rodrigo Alda Varas, la firma del presente accordo “È una pietra miliare con cui diamo continuità a un progetto che risale al 2020, con la creazione di una piattaforma per l’occupazione che mira a connettere l’offerta con la domanda, ma anche generare dati per sviluppare politiche pubbliche”.

Allo stesso modo, la Seremi del Lavoro e della Previdenza Sociale, Camila Cortés, ha sottolineato l’obiettivo della Regione Occupazione di promuovere l’assunzione locale di posti di lavoro, oltre all’importanza che gli attori che generano il maggior numero di posti di lavoro importanti nel territorio aderiscano all’accademia. svolgere la ricerca necessaria che consenta sia al settore pubblico che a quello privato di migliorare la forza lavoro. “Dobbiamo continuare ad andare avanti insieme nella riduzione delle cifre di disoccupazione, nella riduzione delle cifre di commutazione e nel miglioramento continuo del capitale umano della regione di Antofagasta. “Siamo lieti che le aziende firmatarie abbiano espresso il loro impegno a portare avanti questo programma così importante per lo sviluppo regionale”.ha espresso.

AZIENDE

Per l’occasione, le aziende che hanno partecipato a questo traguardo e hanno rafforzato il loro sostegno sono state SQM, BHP, Antofagasta Minerals attraverso Minera Zaldívar e Lomas Bayas, una società Glencore.

“Crediamo fermamente nella gestione collaborativa e, in questo senso, il nostro impegno non è focalizzato solo sulla partecipazione attiva, ma anche sulla diffusione dei benefici di questa piattaforma a tutte le aziende della nostra filiera, al fine di amplificare le opportunità attraverso la partecipazione l’intero settore della regione”ha affermato Pablo Carvallo, direttore generale di Minera Lomas Bayas, una società di Glencore.

Allo stesso modo, Pablo Pisani, direttore degli Affari Societari Iodine Plant Nutrition di SQM, lo ha indicato “Come azienda rinnoviamo il nostro impegno per l’occupazione regionale, il che significa che siamo molto allineati con le aspettative che i territori hanno rispetto al MQ e al lavoro locale. Veniamo dal Nord, abbiamo operazioni storiche nei territori e ci rendiamo conto che c’è un lavoro permanente che dobbiamo sviluppare intorno alla promozione della contrattazione regionale e che questa piattaforma raggiunge un ottimo livello.”.

Lo ha sottolineato intanto Felipe Alveal, direttore degli Affari pubblici settentrionali di Antofagasta Minerals “Siamo estremamente felici di poter partecipare al Progetto Regionale per l’Occupazione. Lo abbiamo fatto fin dalla sua nascita, perché conosciamo il valore di poter generare un’interazione virtuosa tra le persone in cerca di lavoro e le aziende che generano occupazione. Ma non solo, siamo anche totalmente impegnati a poter formare capitale umano”..

Nel frattempo, Cristóbal Marshall, vicepresidente degli affari societari di Escondida | BHP ha commentato questo “Il Piano Regionale per l’Occupazione continuerà ad aiutarci a individuare i talenti locali e a contribuire a migliorare i dati sull’occupabilità regionale. Inoltre, BHP ha un’alta percentuale di lavoratori locali nei suoi team di lavoro, il che, sommato al raggiungimento dell’equilibrio di genere, ci consente di verificare che team più diversificati sono team più sicuri e più produttivi. Questo è ciò che ci motiva a collaborare con l’industria, il mondo accademico e la regione di Antofagasta in questa sfida collaborativa. “Ecco come avanzeremo verso una regione con maggiori opportunità”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-