Acore dopo il riconoscimento del cappello di Pizarro

Acore dopo il riconoscimento del cappello di Pizarro
Acore dopo il riconoscimento del cappello di Pizarro

Dopo la recente distinzione, secondo il Governo Nazionale, assegnato al cappello di Carlos Pizarro, dal Associazione colombiana degli ufficialiha respinto l’evento a cui ha partecipato il presidente della Repubblica, Gustavo Petro.

Acore, assicura che nel corso della sua esistenza”L’organizzazione criminale M-19 è stata responsabile di oltre 500 rapimenti“, di centinaia di omicidi e torture, di azioni criminali congiunte con il traffico di droga, della violenta presa del Palazzo di Giustizia in cui sono stati registrati 98 morti colombiani.”

Può leggere:

Per questo motivo, assicurano che la totale mancanza di rispetto “e di solidarietà del Presidente della Repubblica nei confronti della società colombiana e di tutte le vittime delle azioni criminali degli estinti M-19 è molto deplorevole. L’evocazione vendicativa del capo dello Stato mina la riconciliazione raggiunta dalla maggioranza degli ex membri del gruppo criminale con la società colombiana e offende la generosità della nazione con provocazioni grossolane che rivelano cicatrici di dolore per i nostri connazionali”.

Infine, lo aggiungono Qualsiasi “omaggio a” leader di organizzazioni criminali, delinquenti o terroristiche costituisce un’esaltazione dei crimini, dei crimini e del terrorismo., e un deplorevole favore dell’uso della violenza per raggiungere scopi di ogni tipo. Chiediamo al capo del governo nazionale di essere sano di mente e lo invitiamo nella sua qualità a evitare di incorrere in meschinità e gesti indegni della sua attuale investitura”.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-