La Camera dei Deputati ha approvato l’idea di aiutare la fiera di Valparaíso e ha convocato il governo – ​​G5noticias

La Camera dei Deputati ha approvato l’idea di aiutare la fiera di Valparaíso e ha convocato il governo – ​​G5noticias
La Camera dei Deputati ha approvato l’idea di aiutare la fiera di Valparaíso e ha convocato il governo – ​​G5noticias

Il progetto inizia a favorire i quartieri fieristici colpiti dagli incendi estivi ed è stato approvato all’unanimità dalla Camera dei Deputati.

La Camera dei Deputati ha approvato all’unanimità – 127 voti favorevoli – un progetto di accordo che mira a fornire sussidi ai colleghi colpiti dagli ultimi incendi di Valparaíso e che pone l’accento sulla delicata situazione fiscale dei colleghi del Paese.

L’ASOF CG nazionale e regionale di Valparaíso ha gestito sia con il settore privato, attraverso il Mercato di Lo Valledor, sia con il settore pubblico, attraverso diverse autorità, il sostegno al quartiere fieristico colpito dagli incendi dell’estate scorsa.
In totale sono 15 i colleghi direttamente interessati, un elenco che è stato presentato al presidente della Camera, Karol Cariola, il 24 maggio, con lo scopo di generare meccanismi che facilitino la canalizzazione degli aiuti.

Con il voto favorevole di mercoledì, la risposta è ora nelle mani del presidente Gabriel Boric che dovrà trasmetterla al ministero competente, in questo caso dell’Economia, che avrà 30 giorni per fornire una risposta.

Alla seduta tenutasi alla Camera dei Deputati ha partecipato il Presidente di ASOF CG, Froilán Flores. Dopo il voto ha affermato che “siamo contenti, ma sappiamo che è solo un primo passo. Adesso dobbiamo stare attenti a quale risposta darà il Governo”.
Infine, fa riferimento alla delicata situazione vissuta dai colleghi di altre regioni. “Siamo estremamente preoccupati anche per la situazione vissuta dai colleghi di Illapel colpiti dall’incendio che ha consumato il Mercato Abasto. “Allo stesso modo, chiediamo sostegno ai nostri colleghi colpiti nel sud dalle intense piogge che impediscono loro di lavorare, soprattutto nella regione del Biobío”.


#Chile

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-