Fecode revoca lo sciopero nazionale dopo la caduta della riforma dell’istruzione

Fecode revoca lo sciopero nazionale dopo la caduta della riforma dell’istruzione
Fecode revoca lo sciopero nazionale dopo la caduta della riforma dell’istruzione

IL Federazione Colombiana degli Educatori (Fecode) ha annunciato la revoca dello sciopero nazionale degli insegnanti dopo la caduta del riforma dell’istruzione.

Lui presidente di Fecode, Domingo Ayalaha comunicato la decisione questo giovedì dalla Plaza de Bolívar, sottolineando che l’obiettivo di “affondare questo progetto che deformava l’oligarchia” è stato raggiunto.

Maggiori informazioni

Lo sciopero, che c’era stato convocato a tempo indeterminatoculmina con una vittoria per gli educatori, che hanno considerato valida la riforma proposta danneggiato gravemente il settore dell’istruzione. Ayala, nel suo intervento, ha espresso la soddisfazione del sindacato per aver bloccato l’iniziativa legislativa e ha affermato che la decisione di sospendere lo sciopero è stata accolto con “grandi applausi”.

“Abbiamo raggiunto l’obiettivo di affondarlo progetto che deformò l’oligarchia. “Abbiamo preso la decisione di sospendere lo sciopero permanente degli insegnanti colombiani con grandi applausi”, ha detto Ayala.

Con la fine dello sciopero gli insegnanti devono prepararsi a riprendere le loro attività didattiche. comunque, il Il ritorno a scuola avverrà dopo la fine delle vacanze metà anno, periodo in cui si trovano attualmente molti studenti.

Il Ministro dell’Istruzione, Aurora Vergarapassato attraverso i microfoni di La W, con Julio Sánchez Cristoper parlare dell’affondamento del Legge sull’istruzione obbligatoria al Congresso della Repubblica.

IL MinEducation Ha spiegato che nel passaggio dalla Prima Commissione alla plenaria del Senato ci sono sempre modifiche nei testi dei progetti, per questo ha ricordato che “L’unica differenza è che c’è stato pochissimo tempo per raggiungere il consenso stabilito in altri scenari.”.

In questo modo, ha menzionato che il progetto Ha trascorso otto mesi alla Camera dei Rappresentanti, mentre ha trascorso solo un mese al Senato. Ciò premesso, ha affermato che “ha cominciato a delinearsi uno scenario di sfiducia che si è manifestato nel deposito del documento (…). La sfiducia ha prevalso tra i diversi partiti”.

“Il passaggio alla sessione plenaria del Senato Occorreva che il Paese capisse che lì avevamo la possibilità di continuare a trasformare il documento, ma ha prevalso la sfiducia. Per la prossima legislatura dovremo garantire che il Paese abbia un accordo su questi punti“Ha aggiunto.

Per questo ha chiesto ai colombiani e ai legislatori di tener conto che la posta in gioco è il istruzione di milioni di bambini nel paese.

“La Colombia non può continuare a mettere a rischio il futuro della generazione di studenti in un paese dove ci sono 28.000 scuole senza strumenti“, Ha menzionato.

Play pausa

“La sfiducia ha prevalso”: MinEducación dopo il crollo della Legge sull’Istruzione Statutaria

17:41

Mostra opzioni

Vicino

Condividere

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • WhatsApp
  • Assorbire

Il codice iframe è stato copiato negli appunti

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-