Da Aracataca-Magdalena proveniva il corpo della donna ritrovato senza vita nella zona rurale di Maicao

Da Aracataca-Magdalena proveniva il corpo della donna ritrovato senza vita nella zona rurale di Maicao
Da Aracataca-Magdalena proveniva il corpo della donna ritrovato senza vita nella zona rurale di Maicao

Secondo Madianys Del Carmen Silva Polo, originario di Aracataca-Magdalena, il corpo della donna ritrovato martedì 18 giugno, su una strada che va dalla località di La Majayura, verso la località di Guana, più precisamente nella Settore Rancho Luna a circa 200 metri dal confine con il comune di Guajira dello Stato di Zulia – Venezuela.

La donna, di circa 30 anni, di corporatura normale, capelli ricci e pelle scura, è stata trovata con diverse ferite da arma da fuoco ed evidenti segni di tortura da parte dei residenti che, accorti della presenza del corpo, hanno avvisato le autorità.

Va ricordato che al momento dell’arrivo delle autorità sul luogo in cui si trovava il corpo della donna, lei indossava una felpa, una felpa rossa, blue jeans, un maglione nero e infradito grigie.

Secondo i primi accertamenti la donna non è stata uccisa sul luogo del ritrovamento, poiché sul posto è arrivato un camion bianco tipo camper, dal quale sono scesi diversi individui che hanno gettato il corpo nella zona collinare per poi allontanarsi in direzione sconosciuta. .

Le autorità non conoscono i moventi del delitto e finora nessun familiare si è fatto avanti per reclamare la salma.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-