La banda del microtraffico cade a Huila; sette dei catturati sono membri della stessa famiglia

Attraverso un’ordinanza del tribunale e dopo diversi mesi di indagini, la polizia ha catturato 15 persone che stavano facendo parte della banda criminale conosciuta come San Isidro, dedita alla commercializzazione di allucinogeni nel comune di La Plata, nel Messico occidentale. Huila
.

Questa struttura, guidata dallo pseudonimo “Brayan” e composta per lo più da membri della stessa famiglia, Hanno utilizzato due minorenni per distribuire bazooka e marijuana e, secondo le autorità, hanno ottenuto profitti settimanali che superavano i 16 milioni di pesos.

Nel corso delle otto perquisizioni gli agenti in uniforme hanno sequestrato sette chili di marijuana, più di 100 sigarette dello stesso narcotico pronte per la distribuzione, 20 dosi di coca base e due armi da fuoco a pistola.

“Nel comune di La Plata, nel settore di San Isidro, è stata smantellata una banda criminale dove sono state catturate 15 persone dedite allo spaccio di stupefacenti, nel procedimento di perquisizione sono state catturate con provvedimento del tribunale dieci persone, altre in flagranza di reato e due adolescenti arrestati. Si trattava di un’impresa criminale composta da una famiglia, dove furono catturati una donna, i suoi due figli e quattro nipoti”, ha detto il colonnello Carlos Eduardo Téllez, comandante della polizia di Huila.

Allo stesso modo sarebbero coinvolti due membri di questa organizzazione criminale nell’omicidio di una persona conosciuta con lo pseudonimo di ‘Spain’ in un possibile regolamento di conti su questioni di microtraffico.

I catturati sono stati processati per i reati di associazione a delinquere, traffico, fabbricazione e detenzione di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di armi da fuoco, strumentalizzazione di minori per commettere delitti e omicidio.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-