La mostra a Cuba mostra la creatività degli innovatori (+Foto)

Sotto il nome di Soluzioni Cuba, la terza edizione di questo tipo di iniziative annuali ha presentato lavori e proposte dei membri dell’Associazione Nazionale Innovatori e Razionalizzatori (ANIR) a favore dello sviluppo economico e sociale del Paese.

Tutto quanto affermato in questa nomina, che, come nel 2022 aveva sede nel circolo sociale Armando Mestre, può essere generalizzato con un minimo di risorse all’interno o all’esterno dell’entità corrispondente e contribuisce al risparmio, ha sottolineato il presidente di detta organizzazione all’Avana. Ailyn de la Caridad Diaz.

Rivolgendosi agli espositori in apertura della mostra, il leader ha ricordato i limiti causati dal blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba e ha sottolineato che l’assedio ci costringe a cercare ogni giorno soluzioni a molteplici sfide.

Resistere creativamente non può essere uno slogan, è una realtà necessaria, e gli innovatori, insieme al resto dei lavoratori, hanno un’alta responsabilità, ha affermato Díaz, facendo riferimento ai legami tra organizzazioni come il Ministero della Scienza, Tecnologia e Ambiente e il Ministero Nazionale Ordine degli Economisti e dei Dottori Commercialisti.

Secondo i suoi organizzatori, Soluciones Cuba, all’Avana, ha riunito 84 centri di tutti i sindacati, eccetto Commercio e Pubblica Amministrazione, e la rappresentanza più numerosa corrispondeva alla Protezione Civile e alle Comunicazioni.

In totale hanno partecipato circa 120 innovatori all’evento, che ha promosso la catena produttiva tra forme di gestione statali e non statali e nuovi attori nell’economia, hanno aggiunto.

Nel campione si sono distinti nuovi procedimenti e tecniche che hanno un impatto positivo sullo sviluppo della salute in diversi ospedali, sul riutilizzo di beni inutilizzati, sulla progettazione di prodotti alternativi nelle aziende alimentari e sul recupero di parti e pezzi di ricambio, ha osservato Prensa Latina.

Katia Arencibia, vicepresidente nazionale dell’ANIR, ha sottolineato a questa agenzia di stampa che Soluciones Cuba, “la cui celebrazione ha avuto successo in tutto il Paese”, è l’occasione per dimostrare ulteriormente il talento degli innovatori.

Dobbiamo continuare a promuovere la creatività dei lavoratori, affinché si sentano sostenuti, poiché il loro contributo e le loro alternative di fronte alle difficoltà lasceranno sempre benefici per la nostra economia, ha sottolineato.

arco/dsa

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-