I blocchi nella zona ‘Pana’ hanno colpito il commercio, il turismo e i trasporti a Nariño

I blocchi nella zona ‘Pana’ hanno colpito il commercio, il turismo e i trasporti a Nariño
I blocchi nella zona ‘Pana’ hanno colpito il commercio, il turismo e i trasporti a Nariño

Tra molteplici difficoltà che colpiscono diversi settori, la capitale di Nariño si trova ad affrontare una situazione economica preoccupante, segnata da una notevole stagnazione della crescita.

Fattori come i continui blocchi sulla Panamericana hanno giocato un ruolo determinante in questa situazione avversa. Dall’inizio dell’anno, più di 44 blocchi hanno paralizzato il traffico sull’importante arteria stradale, provocando notevoli perdite per le imprese locali.

Interruzioni

Secondo quanto riferito dalla Federazione nazionale dei commercianti (Fenalco), queste interruzioni hanno contribuito in modo significativo all’aumento della disoccupazione e dell’informalità, raggiungendo cifre allarmanti, con un aumento del 68% nell’economia informale.

Eugenia Zarama, direttrice della Fenalco nella regione, ha espresso preoccupazione per la chiusura di numerosi esercizi commerciali, sottolineando che solo nel mese di marzo oltre 6mila targhe non sono state rinnovate. In questo contesto, ha sottolineato l’urgente necessità di investimenti nelle infrastrutture stradali per mitigare questi impatti negativi.

Condizioni

Anche il settore del turismo è stato gravemente colpito. Doris Ruano, presidente di Cotelco, si è rammaricata che l’occupazione alberghiera sia diminuita notevolmente, raggiungendo tra il 42% e il 32% nel semestre in corso. Ruano ha attribuito questa situazione alle condizioni meteorologiche sfavorevoli e alle frequenti interruzioni delle operazioni presso l’aeroporto locale.

Andrés Rojas, direttore di Acopi, ha invece riconosciuto gli sforzi del governo municipale per rilanciare l’economia attraverso diverse iniziative. Ha sottolineato l’importanza di eventi come l’Onomastico per sostenere l’imprenditoria formale e l’economia popolare, con la speranza di annunci che possano migliorare le prospettive del settore.

Rivitalizzare

Infine, le diverse associazioni imprenditoriali sono chiamate a partecipare attivamente alle fiere e alle attività locali come mezzo per rafforzare e rivitalizzare i vari settori commerciali, alla ricerca di un significativo miglioramento per il territorio.

In sintesi, finché persistono sfide come i blocchi stradali e le condizioni avverse per il turismo, il settore imprenditoriale di Pasto si troverà ad affrontare un panorama complesso che richiede azioni concertate e un sostegno efficace da parte del governo per la sua ripresa economica.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-