Settore imprenditoriale a Nariño in crisi

Settore imprenditoriale a Nariño in crisi
Settore imprenditoriale a Nariño in crisi

Il settore imprenditoriale della capitale Nariño si trova in una situazione preoccupante, a causa di molteplici situazioni che hanno colpito diversi settori come il turismo, il commercio, l’edilizia e i trasporti, a causa della bassa crescita economica.

Determinanti

I continui blocchi sull’autostrada Panamericana sono decisivi per l’economia della regione, poiché quest’anno si sono verificati più di 44 blocchi, che hanno causato gravi perdite alle aziende.

Secondo la direttrice di Fenalco, Eugenia Zarama, il comune di Pasto presenta un aumento della disoccupazione, oltre all’aumento dell’informalità di circa il 68% come conseguenza di molteplici fattori e di una gestione inadeguata da parte delle amministrazioni.

“Si nota la chiusura di molti stabilimenti, nel mese di marzo non sono state rinnovate più di 6mila iscrizioni, la situazione è molto complessa e lanciamo un appello urgente perché abbiamo bisogno di maggiori investimenti nelle strade e nelle infrastrutture”, ha detto Zarama.

Interruzioni

Il turismo è un altro dei punti più colpiti, poiché secondo quanto affermato dalla presidente di Cotelco, Doris Ruano, nell’attuale semestre l’occupazione alberghiera oscilla tra il 42 e il 32%, cifre che rappresentano perdite per il settore.

“Le condizioni meteorologiche non sono state ottimali per un adeguato sviluppo del turismo, si è verificato un aumento delle chiusure negli aeroporti, il che è estremamente dannoso per il nostro lavoro a causa delle frequenti interruzioni”, ha sottolineato.

Un’altra preoccupazione è dovuta alla scarsa assunzione di personale da parte delle aziende del settore alberghiero poiché, se non vengono effettuate prenotazioni o visite, le strutture sono costrette a chiudere e quindi a non disporre dei servizi dei dipendenti.

4

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-