Fuggi nella prigione temporanea di Neiva

Fuggi nella prigione temporanea di Neiva
Fuggi nella prigione temporanea di Neiva

giudiziario

Circa 376 persone che restano private della libertà nel centro di detenzione temporanea situato a sud di Neiva, (ex magazzini Alpina), hanno tentato una fuga di massa, presumibilmente a causa dei maltrattamenti da parte delle guardie. Un detenuto è riuscito a scappare ma tre ore dopo è stato ripreso.

Secondo i parenti dei detenuti, le autorità impediscono alle persone private della libertà di ricevere cibo dai propri cari, tuttavia, le agenzie di sicurezza avvertono che la misura è stata adottata a causa di una serie di irregolarità che si verificano, all’interno del cibo si nascondono elementi come sostanze allucinogene, armi, carte SIM e altri elementi.

Per ora le autorità hanno il controllo dell’ordine pubblico nel carcere, tuttavia durante la manifestazione un funzionario della Neiva Personería è stato aggredito verbalmente. Considerata la situazione, il pubblico ministero ha ordinato la sospensione di ogni azione intrapresa a garanzia dei diritti dei detenuti .

“Il Difensore civico di Neiva si astiene dal partecipare a qualsiasi spazio di mediazione o di intervento che si intenda istituire in questo momento e nell’immediato futuro in tale spazio”, ha affermato il Difensore civico di Neiva, Andrés Bastidas.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-