Il delegato presidenziale della Regione O’Higgins fa il punto sul sistema frontale: 12mila clienti senza elettricità | programmi-espresso-bio-bio-gruppo

Il delegato presidenziale della Regione O’Higgins fa il punto sul sistema frontale: 12mila clienti senza elettricità | programmi-espresso-bio-bio-gruppo
Il delegato presidenziale della Regione O’Higgins fa il punto sul sistema frontale: 12mila clienti senza elettricità | programmi-espresso-bio-bio-gruppo

Fabio López ha parlato con Expreso Bio Bio e ha constatato che al centro delle preoccupazioni in questo momento c’è il settore Millahue.

Un nuovo sistema frontale ha interessato la zona centro-meridionale, generando diverse complicazioni nella seconda metà di questa settimana. Alcune Regioni si sono già presentate straripamenti di fiumi, strade allagate e inondazioni, tra gli altri problemi.

Di questo evento meteorologico, su Bio Bio Expreso abbiamo parlato Fabio López, Delegato Presidenziale della Regione O’Higginsche ha fornito alcuni dettagli su quanto sta accadendo nella zona.

López ha spiegato che, anche se “la regione si è comportata abbastanza bene” in termini generali e non ci sono stati tagli stradali, ci sono state massicce interruzioni di corrente dovute al vento e alla caduta di alberi. Più di 12mila clienti hanno denunciato di essere rimasti senza elettricità.

L’uomo magro ha anche affermato che “noi rimaniamo sotto il livello di allarme, prodotto delle forti piogge cadute fino a questo momento. Nonostante ciò, fino ad ora non abbiamo avuto effetti di rilievo”.

Tuttavia, l’autorità ha assicurato che “si sono verificati straripamenti in alcuni canali a Doñihue; ci sono alcune famiglie isolate” e lo propongo “oggi La nostra preoccupazione principale è nel settore Millahue“. Allo stesso modo, ha riferito che sono state registrate alcune doline su rotte minori.

Per quanto riguarda l’ambito sopra menzionato, l’intervistato ha affermato che “abbiamo avuto un buon coordinamento con i team della comunità”, aggiungendo che In diverse comunità è stato svolto un lavoro preventivo Dalla scorsa settimana.

Fabio López ha parlato con Expreso Bio Bio e ha constatato che al centro delle preoccupazioni in questo momento c’è il settore Millahue.

Un nuovo sistema frontale ha interessato la zona centro-meridionale, generando diverse complicazioni nella seconda metà di questa settimana. Alcune Regioni si sono già presentate straripamenti di fiumi, strade allagate e inondazioni, tra gli altri problemi.

Di questo evento meteorologico, su Bio Bio Expreso abbiamo parlato Fabio López, Delegato Presidenziale della Regione O’Higginsche ha fornito alcuni dettagli su quanto sta accadendo nella zona.

López ha spiegato che, anche se “la regione si è comportata abbastanza bene” in termini generali e non ci sono stati tagli stradali, ci sono state massicce interruzioni di corrente dovute al vento e alla caduta di alberi. Più di 12mila clienti hanno denunciato di essere rimasti senza elettricità.

L’uomo magro ha anche affermato che “noi rimaniamo sotto il livello di allarme, prodotto delle forti piogge cadute fino a questo momento. Nonostante ciò, fino ad ora non abbiamo avuto effetti di rilievo”.

Tuttavia, l’autorità ha assicurato che “si sono verificati straripamenti in alcuni canali a Doñihue; ci sono alcune famiglie isolate” e lo propongo “oggi La nostra preoccupazione principale è nel settore Millahue“. Allo stesso modo, ha riferito che sono state registrate alcune doline su rotte minori.

Per quanto riguarda l’ambito sopra menzionato, l’intervistato ha affermato che “abbiamo avuto un buon coordinamento con i team della comunità”, aggiungendo che In diverse comunità è stato svolto un lavoro preventivo Dalla scorsa settimana.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-