Pibe Valderrama: “La Colombia si è guadagnata il titolo di favorita”

Pibe Valderrama: “La Colombia si è guadagnata il titolo di favorita”
Pibe Valderrama: “La Colombia si è guadagnata il titolo di favorita”

Mancano tre giorni al debutto della Nazionale colombiana in Copa América. La squadra guidata da Néstor Lorenzo, già a Houston per affrontare il Paraguay, cercherà di iniziare il suo cammino nel torneo continentale con una vittoria. Carlos ‘Pibe’ Valderrama, storico membro del Tricolore, ha evidenziato il buon momento della squadra ed ha sottolineato che, in questa occasione, la nazionale è la favorita per vincere il titolo.

In un’intervista a Caracol Radio, El Pibe ha affermato che il risultato imbattuto è una conseguenza del lavoro svolto da Néstor Lorenzo. “Non è fortuna, lo sai che è così. Vinci una partita fortunata, ma le partite sono 23 e la squadra ha giocato bene. “Questo è il calcio, se giochi bene vinci”, ha detto. Brasile e Costa Rica saranno le altre rivali del Tricolore nella fase a gironi.

Oltre al bel momento calcistico, l’ex nazionale ha evidenziato lo stato emotivo della squadra. “Si vede, la gioia si vede nella squadra. Se sei felice nella vita stai bene e quella squadra è felice”.ha espresso.

“Sì, è che quando giochi bene ti mettono tra i favoriti, non ti mettono tra i favoriti perché giochi male. La Nazionale se lo è guadagnato, si è guadagnato quel titolo di favorito, questo non lo abbiamo inventato noi, nel calcio non puoi inventarlo. Quando rimani imbattuto per 23 partite è perché hai qualcosa”, ha risposto alla domanda sul favoritismo del Tricolore negli Stati Uniti 2024.

James, il ‘9’ e il Paraguay

James Rodríguez: “Ogni volta che arriva in Nazionale gioca bene ed è in Nazionale perché gioca bene, non è in Nazionale perché è James. Questo è chiaro.”

Il 9′: “Il centravanti è Borré. Borja deve aspettare, abbiamo anche Jhon Córdoba che è venuto e ha segnato qualche gol e anche Durán, ma loro devono aspettare. La cosa più difficile per un allenatore è quando gli dicono 26 e deve prenderne 30, ci vogliono 30 per farne quattro, è molto difficile”.

Matteo Uribe: “Il problema di Matheus è che è in Nazionale da un po’, ieri non è venuto a giocare. E’ un giocatore da lunga distanza, l’allenatore lo ha lì perché è l’uomo che fa prestazione. Mi piace”.

L’esordio contro il Paraguay: “Il Paraguay è sempre stato difficile, questo è un campionato difficile, questa è la Copa América, dobbiamo vincere giocando bene. Non mi piace vincere in nessun modo, sono esigente perché il calcio è giocare bene, la gioia è che giocherai bene e vincerai”.

Segui il canale Diario AS su WhatsApp, dove troverai tutto lo sport in un unico spazio: le notizie del giorno, l’agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le immagini più belle, il parere dei migliori AS aziende, rapporti, video e un po’ di umorismo di tanto in tanto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-