Spedizione nella giungla: cinque imperdibili progetti nell’Amazzonia colombiana

Spedizione nella giungla: cinque imperdibili progetti nell’Amazzonia colombiana
Spedizione nella giungla: cinque imperdibili progetti nell’Amazzonia colombiana

Il turismo comunitario nella regione amazzonica colombiana rappresenta una strategia vitale per lo sviluppo sostenibile della regione.

Foto: cortesia Civitatis

Con lo scopo di aumentare la consapevolezza dell’importanza degli ecosistemi tropicali, che sono vitali per la biodiversità globale e l’equilibrio ecologico, nel 1999 è stata istituita la Giornata Mondiale della Foresta Pluviale. Questa commemorazione è un’iniziativa delle Nazioni Unite in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale per la Conservazione (WWF) e l’UNESCO.

L’Amazzonia, conosciuta come Il polmone del mondo, È una delle foreste pluviali più grandi del continente, con 7,4 milioni di chilometri quadrati. Questo ampio ecosistema copre parti della Bolivia, Brasile, Colombia, Ecuador, Guyana, Perù, Suriname e Venezuela. In Colombia, la regione amazzonica occupa oltre il 40% del territorio e si distingue per il turismo comunitario. Le comunità locali guidano la promozione delle attività turistiche, sottolineando l’importanza di preservare e prendersi cura di questo ambiente unico.

“Lui turismo comunitario nella regione amazzonica colombiana rappresenta una strategia vitale per lo sviluppo sostenibile della regione. Questo tipo di turismo invita i viaggiatori a vivere la destinazione in modo autentico e responsabile, promuovendo la conservazione ambientale e lo scambio culturale. Questi elementi sono sempre più apprezzati dai viaggiatori consapevoli che cercano esperienze più significative e rispettose durante le loro vacanze, rendendo questa forma di turismo una tendenza in crescita e un motore di cambiamento positivo per le comunità locali”, spiega. María Carolina Padilla, country manager Civitatis.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-