“Stiamo bene, grazie a Dio”: L’autobus dell’anziano Dayán si è schiantato a La Guajira

L’anziano Dayán è salvo e lo sono anche i suoi musicisti dopo che nelle ultime ore si è saputo dell’incidente stradale occorso all’autobus del cantante vallenato nelle prime ore di questo sabato, 22 giugno, a La Guajira.

“Buongiorno popolo mio; Purtroppo l’autobus su cui è trasportata “la macchina” ha subito un incidente sulla strada che porta da San Juan a Valledupar ma il gruppo non era a bordo… L’autista ha riportato ferite lievi ma grazie a Dio sta bene!

Come riportato da El Heraldo, fortunatamente l’incidente non è grave e l’unico ferito è stato l’autista. Il cantante ha riferito che non c’erano autisti sull’autobus.

Il figlio dei defunti Diomedes Díaz e Martín Elías ha aggiunto che l’incidente è avvenuto sulla strada che porta da San Juan del Cesar, a La Guajira, a Valledupar, a Cesar, senza conseguenze.

Apparentemente è stato generato a causa di un microsonno dell’autista e di ciò che ha causato la collisione dell’autobus con la vecchia struttura del pedaggio.

Il figlio di Diomedes Díaz ha condiviso due foto dell’incidente che mostrano la parte colpita dallo schianto, e un’altra con l’immagine dello stesso trasporto danneggiato da un’altra macchina.

L’interprete di Vallenato ha insistito in un’altra pubblicazione che l’intero gruppo sta bene, dato che si trova in Venezuela, lasciando Valencia per Caracas.

Il gruppo dell’anziano Dayán si è esibito giovedì a Bucaramanga e poi è volato a Panama City con coincidenza per Caracas, per esibirsi venerdì a Valencia.

Domenica 23 giugno, su un volo da Caracas a Maracaibo, l’anziano Dayan proseguirà via terra fino alla frontiera, dove un altro autobus li preleverà a Paraguachón per tornare a casa.

L’anziano Dayán, Lucas Dangond e ‘La Maquina’ ringraziano per tutto l’affetto ed esprimono la loro serenità ai loro seguaci. Che Dio benedica sempre!”

L’anziano Dayán è stato uno degli artisti invitati da altri artisti di registrazione vallenato come Silvestre Dangond al grande concerto che ha offerto a El Campín a Bogotá, è stato l’ultimo concerto del defunto compositore, Omar Geles.

Geles è morto martedì 21 maggio all’età di 57 anni a Valledupar e dopo aver subito un grave infarto dopo aver partecipato ad un grande concerto. La tragica notizia si è diffusa mentre stava giocando una partita di tennis e quando ha avuto un collasso.

La tragedia ha sempre accompagnato questo genere musicale, molti dei suoi grandi esponenti sono morti in tragici incidenti come Martín Elías, suo fratello, Kaleth Morales e Patricia Teherán.

1

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-