Implementeranno un nuovo strumento per accelerare le procedure a La Rioja: di cosa si tratta

Implementeranno un nuovo strumento per accelerare le procedure a La Rioja: di cosa si tratta
Implementeranno un nuovo strumento per accelerare le procedure a La Rioja: di cosa si tratta

Il Ministero della Pubblica Istruzione di La Rioja ha presentato il Sistema Federale dei Titoli Digitali nella sala Coty Agost Carreño del Paseo Cultural, avviando la formazione di dirigenti, supervisori e tecnici degli istituti scolastici di tutta la provincia nel processo di digitalizzazione dei titoli. Questo sistema unificato a livello nazionale mira a ridurre il tempo che intercorre tra la data della laurea e l’ottenimento delle certificazioni didattiche, nonché a ridurre l’uso della carta nelle procedure didattiche.

L’attuazione del sistema dei titoli federali, secondo la risoluzione del Consiglio federale n. 440, Il suo obiettivo è accelerare la mobilità degli studenti, il proseguimento degli studi, l’inserimento lavorativo e la continuità dell’istruzione superiore per i diplomati delle scuole secondarie e superiori.

Durante l’incontro, il Ministero dell’Istruzione ha sottolineato che questa iniziativa rappresenta un riconoscimento e un rafforzamento delle istituzioni educative, segnando la trasformazione di un intero processo educativo grazie al monitoraggio e agli sforzi della comunità educativa. “Questo passaggio qualitativo ci permette di contestualizzare le risposte di un sistema educativo a ciò che la nostra società richiede oggi. Le informazioni che verranno utilizzate in modo tempestivo e corretto saranno efficienti e snelliranno tutti i processi”hanno spiegato.

Il ministro ha sottolineato che tra pochi giorni, Il sistema educativo della provincia ha realizzato, attraverso il Sistema di Gestione Educativa (SAGE), il monitoraggio accademico degli studenti, la gestione dell’Archivio Unico Didattico, degli Impianti Organico-Funzionali (POF) di varie istituzioni e livelli, e ora il processo di digitalizzazione del processo del titolo.

Da parte sua, la Segreteria di Gestione Educativa ha sottolineato che questo processo segna un prima e un dopo nelle politiche educative applicate attraverso il Piano Rosario Vera Peñaloza. “Il sistema consentirà di avere un database su una piattaforma digitale, registrare gli studenti nel sistema, facilitare il conseguimento dei titoli, soprattutto a livello secondario per accedere ai livelli superiori”, hanno commentato. Ha aggiunto che è stata chiesta una proroga alle università per il rilascio dei titoli di studio 2023, e si prevede che i primi titoli digitalizzati verranno consegnati in agosto o settembre.

Allo stesso modo, hanno evidenziato che l’applicazione del sistema rappresenta un cambiamento di paradigma nel processo di certificazione nell’istruzione secondaria e superiore nella provincia. “Abbiamo messo da parte il formato cartaceo in ogni scuola. Il sistema è stato approvato con una Delibera del Consiglio Federale nel 2023, e in provincia abbiamo ristrutturato i formati amministrativi per attuare un metodo in cui ogni amministratore e direttore scolastico avrà un codice di accesso caricare le informazioni curriculari di ogni studente”hanno spiegato.

Il tutor ha sottolineato che gli studenti potranno scaricare i propri titoli quante volte sarà necessario in formato PDF, ma ogni titolo sarà valido una sola volta, garantendone l’autenticità con codici di sicurezza informatici. “La cosa fondamentale è la trasparenza, ci sarà una base unica con tutti i titoli. Oggi iniziamo un piano di formazione virtuale e in presenza in modo che i manager possano iniziare a caricare le informazioni corrispondenti a ogni studente”hanno concluso.

Si prevede che i titoli digitali per il 2023 saranno disponibili a settembre e quelli per il ciclo 2024 a dicembre. Alla presentazione hanno partecipato il Segretario alle Politiche Socio-Educative, Duilio Madera, oltre a dirigenti e rappresentanti tecnici delle istituzioni della capitale e, virtualmente, dell’intera provincia.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-