Las Nuevas fa la sua parte: Escambray

Un gruppo dedito alla produzione alimentare affronta le avversità per contribuire con tutto il possibile alla tavola cubana

La produzione del riso è l’attività economica fondamentale dell’UBPC Las Nuevas. (Fotografie: José F. González Curiel/ Escambray)

Bisogna camminare fino alla parte più remota del centro produttivo meridionale di Jíbaro, nel comune Sancti Spiritus di La Sierpe, per raggiungere l’Unità di Produzione Cooperativa di Base di Las Nuevas (UBPC). Lì, ancora una volta, non resta che lo spirito imprenditoriale del gruppo che si destreggia per mantenere un contributo importante alla produzione di cibo per la popolazione.

Fondamentalmente, le risorse umane e materiali sono destinate alla produzione di risone umido da seme nell’ambito del programma del polo produttivo; Raccolgono anche riso commerciale per il bilancio nazionale e hanno due aziende agricole che aggiungono 60 ettari di terreno a varie colture, oltre al bestiame.

Secondo Mario Miguel Milanés Benítez, presidente dell’UBPC, la produzione è attualmente effettuata da 360 soci della cooperativa che lavorano su più di 5.000 ettari, di cui 3.500 in zone di rotazione per la produzione di sementi e il resto per la produzione di sementi da consumo di riso.

Meccanici e operatori mettono le loro mani e tutto il loro ingegno per mantenere attivo il macchinario, che oggi conta 18 squadre di trasporto, tre combinate, 18 carri e 15 trattori. Sempre attraverso un progetto congiunto con Vietnam e Giappone sono entrate 8 mini-mietitrici, 17 trattori e più di 80.000 vassoi per il trapianto di sementi di riso certificate.

La cooperativa subisce gli effetti del contesto economico che il mondo e il Paese stanno vivendo; Per questo motivo si è lontani dai migliori risultati ottenuti nei raccolti precedenti, quando si ottennero circa 20.000 tonnellate di riso; Nell’ultimo passaggio sono riusciti a sollevare solo circa 5.000 tonnellate dai terrazzamenti.

“Utilizziamo solo fertilizzanti fogliari. Non disponiamo dei prodotti necessari per controllare le erbe infestanti, i parassiti, le malattie o le sostanze chimiche importanti per la nutrizione del riso”, spiega Milanés Benítez.

Le migliori rese storiche hanno raggiunto le 5,72 tonnellate per ettaro; Tuttavia, l’anno scorso si sono chiusi a 2,36 tonnellate per ettaro e finora nel 2024 non hanno raggiunto le 2 tonnellate.

Tuttavia, l’aumento dei prezzi della sua principale linea produttiva, che attualmente raggiunge i 4.000 pesos al quintale, dà respiro alla cooperativa economica e la mantiene come entità redditizia. Finora quest’anno ha registrato un utile netto di 42 milioni di pesos.

I risultati espressi in valori consentono un’adeguata attenzione ai propri associati e alti livelli di reddito pro capite. Alla fine dell’anno precedente erano stati pagati 8.400.000 pesos di premio di fine anno, oltre ad un anticipo medio di 14.000 pesos al mese per associato.

Le sale da pranzo da campo fanno parte dell’attenzione rivolta agli uomini.

Chi lavora direttamente nelle risaie riesce a superare il mezzo milione di pesos di reddito annuo, mentre il personale amministrativo supera i 200mila pesos.

Le carenze negli input per la produzione di riso sono compensate con strategie di diversificazione e con l’uso dei resti delle colture per l’alimentazione animale. Grazie a ciò, oggi l’entità soddisfa gli indicatori di 30 libbre di cibo e 5 chilogrammi di carne per ciascuno dei 1.200 abitanti della comunità in cui risiede.

Con circa 1.300 capi di bestiame si punta a raggiungere il mezzo milione di litri di latte consegnato e a superare le 160 tonnellate di carne bovina all’anno.

La crescita della massa dei piccoli animali da allevamento e delle specie in via di sviluppo ha permesso di rispettare i piani di consegna di circa 20 tonnellate di carne per il consumo sociale nei centri sanitari ed educativi.

Camminare tra i suoi guardrail, parlare con i suoi associati e ascoltare la fermezza con cui ognuno di loro difende “il proprio pezzettino” dà una sicurezza speciale che a Las Nuevas persone nuove e con più esperienza si uniscono in un patto irrinunciabile per superare le carenze e continuare sulla strada necessaria per produrre, nella misura del possibile, per il popolo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-