La Regione Centrale promuoverà forme di produzione agricola sostenibile in nove comuni di Boyacá

La Regione Centrale promuoverà forme di produzione agricola sostenibile in nove comuni di Boyacá
La Regione Centrale promuoverà forme di produzione agricola sostenibile in nove comuni di Boyacá
Foto: Stampa, RAP-E Regione Centrale

Un totale di 3,9 milioni di euro saranno investiti in questa iniziativa che interesserà Briceño, Buenavista, Chitaraque, Coper, Moniquirá, Quípama, San José de Pare, Santana e Togüí

Tunja, 22 giugno 2024. (UACP). Sotto la presidenza di Boyacá, si è riunito per la seconda volta il Consiglio di amministrazione della Regione Amministrativa e di Pianificazione Speciale, Regione Centrale RAP-E, entità che comprende anche Bogotá, Cundinamarca, Huila, Meta e Tolima.

Nel corso dell’incontro è stato presentato ai rappresentanti dei governi territoriali associati lo storico accordo da 3,9 milioni di euro per sviluppare il modello di pianificazione denominato ‘Paesaggi Produttivi Sostenibili’, una tendenza globale, attraverso il progetto ‘Innovazione Rurale e Sostenibile’ per lo Sviluppo Regionale in condizioni di variabilità climatica».

Per Jairo Neira Sánchez, segretario alla pianificazione di Boyacá e delegato del presidente del consiglio di amministrazione della RAP-E, governatore Carlos Amaya, si tratta di una pietra miliare in termini di pianificazione regionale che dispone anche di risorse di cooperazione internazionale.

L’accordo è stato raggiunto con l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AISC) e per la sua attuazione avrà il sostegno dell’Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana (IILA).

“Ci saranno un totale di 48 comuni interessati e più di 2.700 beneficiari. Nel caso di Boyacá ospita nove comuni. Si tratta di Briceño, Buenavista, Chitaraque, Coper, Moniquirá, Quípama, San José de Pare, Santana e Togüí”, Ha evidenziato Neira.

I paesaggi di canna da zucchero e caffè di Boyacá e Cundinamarca, così come il paesaggio di frutta e verdura della provincia di Sumapaz, condiviso da Bogotá, Cundinamarca, Tolima e Huila, fanno parte dell’iniziativa che inizierà la sua realizzazione il prossimo agosto.

Il progetto contribuirà all’equilibrio tra l’uso sostenibile delle risorse naturali e il benessere delle comunità, ma genererà anche benefici economici, sociali e ambientali, nonché metodologie che potranno essere applicate nel resto della regione. Lo ha sottolineato il direttore del RAP-E, Ricardo Agudelo Sedano, nel corso della sessione di lavoro.

“Ci impegniamo con Boyacá Grande a progredire nella gestione delle risorse che consentano la realizzazione dei nostri piani di sviluppo”, ha affermato il segretario e governatore (e).

(Fine / Deisy A. Rodríguez Lagos – UACP).
Unità amministrativa delle comunicazioni e del protocollo.
Governatorato di Boyacá.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-