Ora è PIÙ ECONOMICO acquistare un appartamento nuovo di zecca che in un pozzo

Nella città di Buenos Aires, una tendenza senza precedenti sta modificando la situazione mercato immobiliare: in 19 quartieri, il prezzo al metro quadrato del proprietà nuovo di zecca è inferiore a quello del dipartimenti in costruzione, detto “in pozzo”. Tradizionalmente, le unità fossa costavano in media tra il 20% e il 30% in meno rispetto a quelle già completate e pronte per essere abitate.

Questa disconnessione economica si verifica a causa di vari fattori. Tra questi a causa di una serie di fattori legati alla domanda e all’offerta, il costi materiali che sono in aumento a causa dell’inerzia inflazionistica (diminuiscono solo ora perché le vendite dei prodotti sono diminuite dell’11,2% su base mensile secondo il Gruppo Construya) e dei rischi associati ai progetti di pozzi, alla posizione strategica e alle dinamiche di concorrenza tra sviluppatori.

IL 19 quartieri sono i seguenti: San Nicolás, Chacarita, Constitución, La Boca, Monserrat, Caballito, Núñez, Recoleta, Coghlan, San Telmo, Villa Lugano, Nueva Pompeya, La Paternal, Almagro, Balvanera, Recoleta, Villa Ortúzar, Villa del Parque e Villa Pueyrredón. “Si distinguono all’interno di CABA per presentare questa caratteristica particolare”, conferma un’analisi realizzata da Daniel Bryn, di Zipcode e che realizza Real Estate Monitor.

IL costi per costruire gli alloggi stanno costringendo gli sviluppatori a elaborare i numeri molto bene e “accorda bene la matita” per mantenere l’efficienza. Anche se il settore riconosce che, poco a poco, stanno trasferendo gli aumenti dei materiali da costruzione sul prezzo finale della casa, in modo che l’equazione finanziaria sia favorevole alla fine del progetto.

Bryn ha ampliato: “In questo contesto, Nunez Sta emergendo come uno dei quartieri con la maggiore proiezione, paragonabile anche a Puerto Madero per il suo potenziale di sviluppo e valorizzazione immobiliare. In questo quartiere, “Il prezzo medio al metro quadrato per le case pronte per essere abitate è di 2.777 dollari, mentre le proprietà in fase di costruzione raggiungono un valore di 2.874 dollari al m2.”

Questa situazione si osserva principalmente in quartieri in fase di consolidamentodove gli sviluppatori vedono opportunità di business dovute alla minore incidenza del valore dei terreni o allo spostamento della domanda da quartieri saturi di offerta e con prezzi troppo alti.

Tradizionalmente, le unità fossa costavano in media tra il 20% e il 30% in meno rispetto a quelle già completate e pronte per essere abitate.

Bryn ha sottolineato: “In 19 quartieri del CABA, gli appartamenti nuovi di zecca vengono offerti a prezzi inferiori rispetto a quelli in costruzione. È più economico acquistarlo nuovo di zecca che in un pozzo. Senza entrare in confronti di qualità o di ubicazione, dato che ogni progetto ha le sue particolarità, rappresenta una sfida disimpegnarsi da certe iniziative o avviarne di nuove.”

Esempi

La differenza di prezzo tra le proprietà nuove e quelle ben sviluppate potrebbe essere correlata a vari fattori. In quartieri come Palermo, dove il prezzo al metro quadrato per le unità nuove raggiunge circa 3.000 dollari, mentre ben può superare i 3.330 dollari, questo può essere attribuito alla domanda sostenuta in queste aree e alla traiettoria delle plusvalenze associate ai progetti già completati.

Per l’acquisto di un pozzo, le possibilità di finanziamento e la definizione dei prezzi di costruzione in una macroeconomia altalenante determinano un costo di per sé, che verrà prontamente ammortizzato ricevendo un prodotto nuovo e con prestazioni migliori e ottenendo rendimenti dell’ordine del 25% al 30% durante lo sviluppo del lavoro.

Lo ha sottolineato Andrea Borges Do Canto, direttore di Alianza Urbana Il mercato immobiliare è in un processo di riaggiustamento, uscendo da una fase di incertezza che ha rallentato bene gli acquisti. “Il mercato degli immobili nuovi, invece, è rimasto attivo e regolamentato. Attualmente esiste un mercato immobiliare più cauto quando si investe nel settore immobiliare, con una marcata preferenza per unità bilocali e trilocali in aree apprezzate dai turisti e con finiture tecnologiche accattivanti“.

Perché è consigliabile acquistare nuovi di zecca anziché in buone condizioni

L’acquisto di un immobile nuovo di zecca può essere più attraente per alcuni segmenti della popolazione a causa di la certezza e la velocità di consegnanonché la possibilità di Occupazione immediata o affitto.

Borges Do Canto ha aggiunto che è fondamentale considerare le particolarità legate al nuovo acquisto, come la possibilità di effettuare una visita preventiva per sollevare eventuali osservazioni e risolverle prima dell’acquisto. “Oltretutto, permette di valutare l’illuminazione e le visuali reali e di verificarne le qualità costruttive”, sottolinea.

In 19 quartieri di CABA, gli appartamenti nuovissimi vengono offerti a prezzi inferiori rispetto a quelli in costruzione

Costo medio di immobili nuovi di zecca

Il costo medio per metro quadrato delle case nuove di zecca nella città di Buenos Aires è di circa US $ 2.500. Considerando questo valore, eIl prezzo medio totale di un immobile può raggiungere circa 130.000 dollari per un bilocale.

Nel frattempo, si stima che il costo di costruzione, aumentato del 289% su base annua, sia nella media 1.200 dollari al metro quadratoe l’edificio premium è già a 1.700 dollari in media, raggiungendo livelli storici.

Attrazioni dei nuovissimi appartamenti

Le proprietà nuove di solito includono caratteristiche che attraggono la domanda, come la possibilità di acquistare una casa pronta per essere abitata o affittata, senza la necessità di ulteriori miglioramenti.

Borges Do Canto sostiene che questo è un fattore chiave per chi valorizza il fattore tempo quando investe il proprio capitale nel settore immobiliare. “In questo senso si sta acquistando un progetto che si distingue rispetto a quello usato, essendo percepito come moderno e, quindi, più appetibile sul mercato.”

Il mercato immobiliare del futuro

La tendenza ai prezzi più bassi per le proprietà nuove in alcuni quartieri di CABA riflette l’attuale dinamica del mercato immobiliare.

Borges Do Canto ha ampliato questo concetto “Questo fenomeno è indicativo di una crescente competizione tra sviluppatori, che cercano di catturare l’attenzione di un pubblico con determinati livelli di domanda e capacità di investimento.

IL i costi per costruire le case costringono gli sviluppatori a stilare molto bene i numeri

In un contesto economico segnato dalla ripresa e dalla ricerca di stabilità, il mercato delle costruzioni emerge come un settore chiave per rilanciare la crescita e gli investimenti nella seconda metà dell’anno.

Kevin Savelski, direttore del Grupo 8.66, ha concluso che “il prospettive per il secondo semestre lo sono incoraggiante, con indicatori che puntano verso un aumento dell’attività edilizia e una maggiore domanda di alloggi. “Si prevede una ripresa economica, accompagnata da politiche pubbliche favorevoli e dall’emergere di mutui ipotecari a prezzi accessibili, che stimolerà gli investimenti in progetti residenziali e commerciali”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-