La supervisione sarà effettuata a Sincelejo da un gruppo di guardie assunte dall’Ufficio del Sindaco

La supervisione sarà effettuata a Sincelejo da un gruppo di guardie assunte dall’Ufficio del Sindaco
La supervisione sarà effettuata a Sincelejo da un gruppo di guardie assunte dall’Ufficio del Sindaco

Sincelejo

Il sindaco di Sincelejo, Yahir Acuña, ha incontrato personalmente nell’ufficio dell’alto funzionario il ministro della Difesa, Ivan Velásquez, per parlare del in questione gruppo di sorveglianza mobile che opera nella capitale.

L’incontro si è svolto il 20 giugno, tra le 17,30 e le 19,00 ed ha visto la presenza del generale William Salamanca, direttore della Polizia Nazionale, ha precisato in una nota scritta il presidente locale.

La conclusione principale, secondo il sindaco, è che la Sovrintendenza di Sorveglianza e Sicurezza Privata programmerà una visita a Sincelejo per “confermare” che l’azienda che fornisce le 100 guardie di sicurezza “rispetta tutti i suoi obblighi legali” relativi alla sorveglianza mobile servizio.

Leggi anche: Mindefensa chiede di smantellare il gruppo di sorveglianza privata che rafforza la sicurezza a Sincelejo

“Chiariamo che la sorveglianza mobile fornita nel comune di Sincelejo è al servizio dei circa 50 parchi e/o opere pubbliche e che questa deve essere fornita come previsto nel contratto firmato. […] il che stabilisce che, in nessun caso, si potranno invadere le funzioni e i poteri della Polizia Nazionale e delle altre autorità”, ha affermato il sindaco.

Acuña ha sottolineato che il ministro si è impegnato a rivedere il modello “ancora di più” per giungere a conclusioni sostanziali a livello centrale “che permettano di mantenere e garantire il dovuto rispetto della Costituzione, della legge e dei decreti che regolano la materia”.

Mentre si svolge la visita della Sovrintendenza, le guardie operano in motocicletta, vestite di nero e armate di armi da fuoco.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-