Elezioni a Río Cuarto: domenica con poco movimento 3 ore prima dell’apertura – Notizie

Río Cuarto concentrerà lo sguardo del paese politico questa domenica. Il rinnovo del sindaco, da diversi anni completamente slegato dagli altri processi elettorali, supera il livello locale e proietterà i suoi risultati sulla Provincia e sulla Nazione.

Il candidato del partito al governo, Guillermo Rivas, si è presentato per votare intorno alle 10:50 al Centro Educativo. Hebe SM de Duprat, mentre intorno alle 10.44 Mario Lamberghini, candidato del Partito Libertario, ha votato all’IPET Renato De Marco.

/Codice incorporato Home/

Elezioni a Río Cuarto: ha votato Guillermo Rivas, candidato del partito di governo

video

/Fine codice incorporato/

Adriana Nazario, la prima a dare il suo voto

Al Centro Educativo Leopoldo Lugones, tavolo 3607, l’ex ministro ed ex deputata nazionale ha votato, essendo la prima dei candidati a farlo.

La candidata de La Fuerza del Imperio del Sur, Adriana Nazario, ha votato al Centro Educativo Leopoldo Lugones, nel Barrio Las Delicias.

Riguardo al giorno delle elezioni, il ragioniere ha affermato: “Se c’è una buona partecipazione, la democrazia si rafforza. Spero sempre per il meglio, ora passeremo la giornata con la famiglia e poi aspetteremo i risultati nel nostro bunker”.

Riguardo allo svolgimento delle elezioni ha dichiarato: “Mi è stato detto che tutto è normale, tranne qualche ritardo su alcuni tavoli, ma niente di strano”.

Alla domanda sugli ultimi giorni della campagna, ha risposto: “Oggi è un giorno per divertirsi. Hai visto com’è andata, non c’è bisogno di aggiungere altro”.

Un sabato grigio in attesa

La vigilia delle elezioni si è tinta di grigio. La nebbia ha circondato il Palazzo Comunale sabato mattina presto. La pioggerellina ha fermato il consueto intenso movimento veicolare e pedonale, mentre nei bar si sono radunati avventori accomunati dall’interesse a scrutare cosa succede domenica, cosa riserva al Río Cuarto nei prossimi anni, relegandolo per un po’ alla Copa América e ad altre questioni sul l’agenda del caffè del sabato.

Intanto la mattinata è stata utilizzata per gli aggiustamenti della connettività nella cosiddetta Situation Room, il posto che occuperanno i giudici elettorali, e per la configurazione dello schermo che utilizzeranno per seguire puntualmente il caricamento del conteggio.

La società che si è aggiudicata il bando e che si occuperà del servizio elettorale sarà il Grupo MSA Sociedad Anónima che si occuperà con Correo Andreani di tutto ciò che riguarda la logistica e lo schieramento delle urne, iniziato alle 13.00 del mattino impianto situato sulla strada A005.

Cosa viene scelto

Sono definiti il ​​sindaco, i consiglieri effettivi e supplenti ed i membri della Corte dei Conti.

Chi vota*

Iscritti: 138.880 maggiori di 16 anni, argentini e stranieri.

Esistono 3 circuiti elettorali:

• Centro: 76.980 elettori.

• Banda Nord: 32.571

• Quartiere dell’Alberdio: 28.927

• Tabella Esteri: 338

Dove e a che ora si vota*

Sono 46 i seggi elettorali abilitati dalle 8:00 alle 18:00.

Quale sistema viene utilizzato

Biglietto unico.

35ee25f0b1.jpg

A che ora sono attesi i risultati*

I primi dati saranno disponibili intorno alle 19:30. La società incaricata del servizio elettorale dovrebbe fornire i dati “significativi” alle 19:30 per iniziare la trasmissione. Contestualmente, sempre per contratto, alle ore 20:30 dovranno essere caricati almeno il 70% dei tavoli conteggiati.

15e8b2cc41.jpg

* Fontana: Fernando Pérez, segretario del Consiglio elettorale.

L’operazione Catena 3

Catena 3 trasmetterà questa domenica un programma speciale, condotto da Sergio Suppo, con la partecipazione di Víctor Rapetti, Fernando Barrionuevo e Federico Borello e l’analisi di Julio Perotti.

Il programma andrà dalle 19:00 alle 22:00. Catena 3 Río Cuarto (FM90.7); mentre a Córdoba la trasmissione andrà in onda contemporaneamente Radio3 (FM 100,5). T

Puoi anche seguire, con tutta la copertura per tutta la domenica, di Cadena3.com.

Il senso di opportunità

Durante la campagna elettorale ci sono state domande sulla data scelta per queste elezioni, dato che il fine settimana è lungo e questo genera il timore di una scarsa partecipazione elettorale.

755e85cf17.jpg

Nel 2020 il voto si è svolto in completo isolamento a causa della pandemia. La data infatti venne spostata due volte, fino a essere fissata al 29 novembre. Quel giorno, in cui Juan Manuel Llamosas (foto) ottenne la sua rielezione, si calcola che la metà degli elettori andarono a votare.

Chi sono i candidati a sindaco?

1) Gustavo Dovis – Partito Umanista

2)Guillermo De Rivas- Facciamo United per Río Cuarto

3) Rolando Hurtado –PRO

4) Andrea Casero – Incontro del quartiere di Cordoba.

5) Nicolas Forlani -Rispetto e Viva Río Cuarto

6) Lorena Rojas – Fronte della sinistra e unità dei lavoratori

7) Adriana Nazario – La forza dell’Impero

8) Gonzalo Parodi – Primo Río Cuarto.

9) Pablo Carrizo – Coscienza evolutiva

10) Mario Lamberghini – Partito Libertario.

Chiusure della campagna

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

Chi è chi tra i principali candidati

Guillermo de Rivas

Candidato di Hacemos Unidos per Río Cuarto. Era un funzionario dell’attuale sindaco Juan Manuel Llamosas. Ha l’appoggio ufficiale della forza a livello provinciale, guidata dal governatore Martín Llaryora, che nelle ultime ore ha inviato ministri e funzionari per rafforzare la fase finale della campagna di De Rivas.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

AlleanzeA Río Cuarto, Hacemos Unidos replica lo schema provinciale: è composto da Partito Socialista, Quartiere Indipendente, Meeting Repubblicano Liberale, Azione per il Cambiamento, Partito Gen., Partito Intransigente, Podemos, Partido del Campo Popolare, Fronte Federale di Azione di Solidarietà e impegno federale del partito.

Storia. Sia Llamosas che De Rivas sono figli di due storici leader peronisti. Esteban “Chachi” Llamosas, primo candidato sindaco del peronismo nella rinascita della democrazia. È stato poi sconfitto da Miguel Ángel “Chicharra” Abella.

De Rivas è figlio di Juan Manuel de Rivas, con una lunga carriera nel peronismo ed esperto di questioni di diritto municipale.

Adriana Nazario

L’imprenditrice, ex ministro provinciale ed ex compagna di José Manuel de la Sota, gioca separatamente dal peronismo ufficiale, cosa che preoccupa Hacemos Unidos por Córdoba perché divide i voti in quella forza. Ci sono stati infatti dei tentativi per convincerla a rinunciare alla sua candidatura, ma senza successo.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

Alleanze. La sua lista è confermata da un accordo tra Movimento per l’Integrazione e lo Sviluppo, Progetto Gioventù, Partito della Solidarietà, Movimento Libero del Sud, Politica Aperta per l’Integrità Sociale (PAIS) e Partito della Fede.

Gonzalo Parodi

Conosciuto come “Pampa”, perché originario di quella provincia, il candidato radicale, leader del partito Primero Río Cuarto, approfitta della presenza di due avversari peronisti per presentarsi come “un cambio di epoca”. È arrivato alla nomina dopo un’offerta interna con Gabriel Abrile, anche se in seguito hanno suggellato l’unità e sono andati insieme.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

alleanza. Parodi ha inserito i giudici e la Coalizione Civica nella sua lista, ma è separato dalla PRO (ha un suo candidato, Rolando Hurtado), che ha segnato la morte di Insieme per il Cambiamento a Río Cuarto.

Mario Lamberghini

Liberta Avanza si alleò ma poi decise di non presentare candidati. Prima di ciò, il leader Mario Lamberghini aveva già anticipato la sua candidatura al Partito Libertario.

/Codice incorporato Home/

/Fine codice incorporato/

Transizione

Mancano solo 9 giorni tra le elezioni di questa domenica e l’insediamento del nuovo sindaco.

Una storica sede comunale

Il Comune di Río Cuarto opera nel Palazzo Mojica, situato nel Pasaje de la Concepción, circondato dalle vie General Paz, Hipólito Irigoyen, Belgrano e 25 de Mayo, nel cuore della città, a un isolato da Plaza General Roca.

Il 16 settembre 1930 il Consiglio Deliberativo ordinò la costruzione di una nuova sede municipale, tre mercati economici, il mattatoio comunale, l’assistenza pubblica, tra le altre opere che cambiarono la configurazione della città.

619af83e88.jpg

Il Palazzo di Mójica è in stile neoclassico, risponde a un’idea dell’architetto Alejandro Bustillo (autore del Banco de la Nación Argentina e della Rambla de Mar del Plata), concretizzata nei progetti dell’architetto Carlos Zambruno e dell’ingegnere Santo Cocco.

Fu inaugurato ufficialmente il 25 maggio 1932, sotto la direzione di Vicente Mójica.

Relazione: Víctor Rapetti. Edizione: Giulio Perotti.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-