Qual è la situazione della disoccupazione nella provincia di Mendoza?

Qual è la situazione della disoccupazione nella provincia di Mendoza?
Qual è la situazione della disoccupazione nella provincia di Mendoza?

Là, Emilce Vega Espinoza, lo sosteneva Le donne e i giovani sono i più colpiti dalla disoccupazione. “Le popolazioni più colpite dalla disoccupazione sono le donne e i giovani e tra questi giovani, le giovani donne sono le più colpite”.

Secondo il funzionario, il tasso di disoccupazione in Argentina è del 5,7%. 4,3% a Mendozae ha spiegato che tra le cause c’è il contesto macroeconomico, la disinformazione sul mercato del lavoro e divergenze tra le condizioni di occupabilità offerte e quelle richieste dal mercato.

Per quanto riguarda il tasso di occupazione per genere nel Paese, Il 67% degli uomini è occupato mentre le donne il 49%indicando al riguardo che il divario salariale in Argentina è del 23,6% nel settore privato senza dati del settore pubblico, mentre a Mendoza è del 25,2% nel settore privato e del 9% in quello pubblico.

“Le donne hanno il maggior carico concentrato di compiti assistenziali non retribuiti. A sua volta, ciò accentua la femminilizzazione della povertà e gli ostacoli all’effettiva indipendenza economica delle donne”, ha affermato.

In relazione con disoccupazione giovanilelo ha sottolineato circa il 12,4% nel paesesecondo i dati del 2023, e che il L’informalità nel lavoro giovanile raggiunge il 72%. A Mendoza la situazione è simile con il 12,6% di disoccupazione e il 72% di informalità.

D’altro canto, ha spiegato che l’area che concentra maggiormente la ricerca di primo lavoro è quella artigianale, con il 33,3%; segue il commercio, con il 21,6%; amministrazione, 17%; produzione e logistica, 10,5%; risorse umane, 7%; tecnologia, 5,8%, e marketing e comunicazione, 4,7%.

“Il problema non è che i giovani non imparano, ma che c’è una marcata discrepanza tra ciò che hanno imparato e ciò che viene richiesto dal mercato.”

Per questo, ha aggiunto, è importante che “i giovani sappiano quali sono i settori che richiedono lavoro e si formino su quella domanda per raggiungere un reale inserimento lavorativo in breve termine”.

“Anche se stiamo lavorando con il ministro Tadeo García Zalazar, per tutto ciò che riguarda gli Istituti di Istruzione Superiore, i Centri di Formazione al Lavoro, è anche necessario sapere quali sono le offerte formative nella formazione professionale da collegare al mercato del lavoro e soprattutto tutto per poter avvicinare questi strumenti ai vicini”, ha indicato.

Politiche pubbliche provinciali

Vega Espinoza ha passato in rassegna le politiche occupazionali e formative attuate nella provincia dal 2015, come ad esempio Programmi pre-link, link e collegati. “La novità che è stata lanciata è Occupazione giovanilerivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che abbiano conseguito il 50% o più del titolo universitario o terziario approvato o che abbiano completato tali studi negli ultimi quattro anni.

D’altra parte, ha evidenziato il Pre-Link Plus“dove le persone possono accedere a incentivo economico “che mira a garantire a queste persone l’accesso alla formazione, che sebbene sia gratuita al 100%, è garantire che la inizino e la finiscano con quell’incentivo economico che equivale al 15% del salario minimo vitale e mobile.”

Quanto a Collegatoha detto che è a generatore di occupazione formale. “Le politiche pubbliche che ha oggi il governo di Mendoza sono al servizio di tutti i residenti, di ciascuno di questi dipartimenti. La premessa è la federalizzazione, la trasparenza, l’ordine e l’attuazione efficiente delle politiche pubbliche”, ha affermato.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-