El Anguiano raggiunge la gloria

Domenica 23 giugno 2024, 19:21

L’Anguiano è una squadra della Seconda Federazione. Gli alpini hanno pareggiato 1-1 contro l’Ardoi e hanno ripetuto il 3-0 dell’andata a Zizur Mayor. Il club della cittadina di mezzo migliaio di abitanti scrive così la sua pagina più luminosa della sua storia davanti ai quasi 1.500 spettatori che gremivano la piccola Isla. Quando l’arbitro Sánchez ha fischiato la fine della partita, intorno alle 19:25 di questa domenica, il campo di montagna è andato pazzo. Giocatori e tifosi sono diventati una cosa sola, un altro esempio della comunione che esiste in questa campagna.

E Anguiano non parte bene. Troppo intrappolato, si è voltato per difendere la sua porta dai primi attacchi di un Ardoi che andava alla ricerca del “tutto o niente”. La squadra della montagna ha chiuso bene, ma ha sofferto eccessivamente. Azkue, Gurpegui, Asín, Armendariz ed Eder tentano la fortuna da fuori, ma o Heras chiude la porta oppure i palloni passano vicino.

Isla era un luogo silenzioso nonostante il gran numero di persone che salivano per vedere Anguiano fare la storia. Solo dopo un quarto d’ora Azofra si avvicina all’area ospite con un timido tiro che Jordán intercetta senza problemi.

I minuti passavano e lo schema proposto da Héctor Urquía sembrava funzionare, con una linea di cinque difensori e davanti, uno degli eroi della squadra azulón. L’attaccante ha giocato con discrezione, tenendo a bada tutta la difesa ospite.

Dopo i primi venti minuti, la squadra della Rioja ha guadagnato posizioni come se la partita fosse una questione di scacchi. In questo modo, con il pallone più lontano dalla propria area, la squadra della montagna ha avuto meno vampate.

Nella ripresa tutto si ribalta per Anguiano. Dieci minuti dopo il passaggio negli spogliatoi, una galoppata di Joel Barcina avrebbe portato al gol della vittoria. L’esterno lascia il segno sulla destra e crossa per Olarte, completamente solo, che segna a piacimento. Il pareggio è 4-0 per i Riojans, che pochi minuti dopo vedono Ardoi passare in vantaggio con un gol di Lizárraga, appena entrato in campo.

Lungi dall’intimidirsi, Anguiano ha giocato con il pareggio, ha mantenuto la calma e ha preso la palla. Lo avevo in tasca. Era solo questione di tempo

Questo contenuto è esclusivo per gli abbonati

2€/mese per 4 mesi

Sei già abbonato? Login

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-