Si spendono milioni in guerre, ma c’è più disuguaglianza e povertà › Mondo › Granma

Si spendono milioni in guerre, ma c’è più disuguaglianza e povertà › Mondo › Granma
Si spendono milioni in guerre, ma c’è più disuguaglianza e povertà › Mondo › Granma

Una pericolosa escalation di spese che sembra non avere fine, mette in pericolo l’esistenza dell’umanità. Il costo militare degli Stati Uniti è stato raggiunto

916 miliardi di dollari nel 2023, il 68% del totale utilizzato dall’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO), ha sottolineato recentemente il membro del Burò Politico e ministro degli Affari Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla.

Il ministro degli Esteri cubano ha condiviso le informazioni dal suo account in poi

Se a ciò aggiungiamo che, secondo i dati del Government Census Bureau degli Stati Uniti, anche il tasso ufficiale di povertà generale è aumentato drammaticamente arrivando al 12,4% della popolazione.

Si osserva chiaramente che chi è alla Casa Bianca ha un solo obiettivo: riempirsi le tasche a scapito delle guerre.

Ciò che viene detto è una parola nuova? NO.

È opportuno ricordare che la spesa militare a livello mondiale è cresciuta per la nona volta nel 2023, raggiungendo

2,44 milioni di dollari, secondo lo Stockholm International Peace Research Institute (Sipri).

L’Europa ha registrato un nuovo aumento record dai tempi della Guerra Fredda, ma, nonostante l’aumento delle spese belliche nel Vecchio Continente, Washington, senza dubbio, è in cima a questa cifra fatale.

Tuttavia, lo spreco di milioni per la guerra continua, mentre alcuni

650.000 americani vivono in condizioni di indigenza, mentre il loro governo insiste nel proclamarsi difensore dei diritti umani e nel “garantire la pace nel mondo”. Che ironia!

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-